A luci rosse

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

A luci rosse

Messaggio Da Giacomin il Dom 29 Mar 2009 - 8:17

avatar
Giacomin
Armator

Numero di messaggi : 2581
Località : Trieste
Occupazione/Hobby : colaudator de poltrone, divani e materassi vari
Data d'iscrizione : 07.01.09

http://triestin.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: A luci rosse

Messaggio Da Giacomin il Sab 4 Apr 2009 - 8:55

Un Triestin sta fazendo un viaggio in treno e nel suo stesso scompartimento ghe xè un fiorentin, tutti e due varda fora del finestrin, che sta piovendo, senza mai parlarse.
A un certo punto cessa de piover e el fiorentin disi:
"Guardi, ha spiovuto!"
el triestin perpleso lo varda e ghe domanda:
"La me scusi, ma cosa vol dir HA SPIOVUTO ????? "
e el fiorentin con un soriseto :
"Vede, noi fiorentini, che parliamo la vera lingua italiana, quando smette di piovere diciamo HA SPIOVUTO"
el triestin ancora più perplesso el pensa un poco e d'un tratto, tutto stupido, el ghe fà:
"Orca ciò, e per fortuna che noi triestini no parlemo el vero italian perchè se no co finisi de sufiar la bora cosa dovesimo dir ???" Embarassed Embarassed Laughing
avatar
Giacomin
Armator

Numero di messaggi : 2581
Località : Trieste
Occupazione/Hobby : colaudator de poltrone, divani e materassi vari
Data d'iscrizione : 07.01.09

http://triestin.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: A luci rosse

Messaggio Da Giacomin il Sab 4 Apr 2009 - 9:08

Xè tre amici, molto amici che tra de lori sta ben ma che i xè un pò scansadi dalle altre persone per via de un difeto fisico che ognun de lori ga e che per lori xè diventà una crose.
El primo el se ritrova con dei brazeti pici pici, e secondo el ga le gambe picie picie e el terzo el cirulin picio picio.

Sti amici xè tristi finchè un giorno a un de lori ghe vien un'idea... "muli" el disi "volè che trasformemo questo nostro difetto in mezzo che ne porta alla fama, alla notorietà, alla gloria??" "e come??" ghe fa i altri increduli, "muli, se iscrivemo al Guinnes dei Primati!!!"

I altri sulle prime i xè un poco increduli ma la fame de successo e bori xè troppa cusì i decidi de iscriverse.

Riva el giorno dell'appuntamento e i tre amici i se presenta perchè i devi superar una commission che attesterà el loro reale primato.

Riva el turno del primo, quel coi brazeti pici pici, l'entra e a porte serade ovviamente, el sta dentro 5 minuti, i ghe fa le misurazioni del caso, se verzi la porta e l'omo xè raggiante!!! "muli muli el ghe disi, son l'omo coi brazi più curti del mondo, finalmente go raggiunto uno scopo nella mia vita!!"

I altri xè rassicurai dal successo e entra per esser giudicà dalla commission anche el secondo, quel co le gambete picie picie, passa 10 minuti, se verzi la porta e sto omo saltellando esci "yuhuu, muli miei, son l'omo co le gambe più curte del mondo, adesso per mi sarà solo onori, bori e babe a nastro, son felice!"

El terzo, quel col cirulin picio picio ormai xè entusiasta e l'entra de botto, la porta se sera, passa 5, 10, 15, 20 minuti... passa mezz'ora e finalmente la porta se verzi e... el terzo amico, l'esci in lagrime, quasi incredulo.
I amici ghe cori vizin e ghe disi. "ma proprio ti, nisun gaveva dubbi sul tuo primato, dine, cossa xè nato????" e lui affranto: "muli... chi xè Giacomin ??? chi xè Giacomin???"
avatar
Giacomin
Armator

Numero di messaggi : 2581
Località : Trieste
Occupazione/Hobby : colaudator de poltrone, divani e materassi vari
Data d'iscrizione : 07.01.09

http://triestin.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: A luci rosse

Messaggio Da Giacomin il Sab 4 Apr 2009 - 9:26

Una sera come tante Biancaneve se ritira nela sua camera e i nani se meti in fila drio de la porta. El primo cuca pe'l buso e i altri drio de lui a spetar de saver cossa che nassi.
El nano che cuca ghe disi pian al secondo: "si è seduta sul letto."
e el secondo al terzo: "si è seduta sul letto".. e cussi' via i fa passaparola "si è seduta sul letto" fin l'ultim nano.
Dopo un poco el primo nano: "si sta togliendo le calze"
"si sta togliendo le calze", "si sta togliendo le calze", via via passaparola
Sempre el primo nano: "si toglie la camicetta"
"si toglie la camicetta", "si toglie la camicetta", via via passaparola fin l'ultimo
El nano: "si sta alzando"
"anche el mio", "anche el mio", "anche el mio"...
avatar
Giacomin
Armator

Numero di messaggi : 2581
Località : Trieste
Occupazione/Hobby : colaudator de poltrone, divani e materassi vari
Data d'iscrizione : 07.01.09

http://triestin.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: A luci rosse

Messaggio Da Ospite il Sab 4 Apr 2009 - 19:06

FENOMENALI!!!!! Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: A luci rosse

Messaggio Da Fabiana il Gio 14 Mag 2009 - 11:15

Suserio fooorti Giacomin, le me gà fato sganasar de le ridade! Bravo!!! Wink
Te dispiasi se ghe meto qualcheduna anca mi?

Ciau, con simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: A luci rosse

Messaggio Da cesare il Gio 14 Mag 2009 - 12:51

Tradimenti.

Tre amici si incontrano. Il primo dice: “Sospetto che mia moglie mi tradisca con un elettricista. Ieri ho trovato sotto il letto dei cavi, delle pinze e degli interruttori!...”.
Il secondo confida: “Io,invece, penso che mia moglie mi tradisca con un idraulico. Giorni fa ho trovato sotto il letto dei tubi, della stoppa e due rubinetti!...”
Il terzo, allora, a sua volta: “ Ed io invece sono convinto che mia moglie se la intenda con un fantino. Ho trovato sotto il letto un cavallo!...”.
:rendeer:
avatar
cesare
alievo capitano de coperta

Numero di messaggi : 809
Occupazione/Hobby : in particolare Poesia e Musica
Data d'iscrizione : 11.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: A luci rosse

Messaggio Da Fabiana il Gio 14 Mag 2009 - 13:26

Bon pomerigio a tuti, 'deso volerìa postar un poche de barzelete "osè". Te prego parò de 'na roba Giacomin, se te pensi che son 'ndada un poco tropo oltra, famelo saver e sopratuto cava via quele che no' le te par adate a star sul forum. Dimando anca scusa in antizipo ai altri utenti, qualora i se sentisi ofesi. Bon, scuminzio:

Tre amici i decidi de spasarsela insema a ‘na prostituta. El terzo de lori el gà un grave difetto: lo gà proprio picio picio.
Và drento el primo: dopo un quarto de ora se senti la mula zigar come un’osesa.
“La gò fata deventar mata!”, el dişi con orgolio vignindo fora dela porta.
Ghe toca al secondo: dopo qualca minuto se snti de novo la mula che la gemi a più no’ poso.
“La gò proprio distruta”,el mormora sodisfà co’l vien de fora. In fine và drento el terzo un fià titubante, mentre i altri do i stà a scoltar incurioşidi. Dopo ‘na meza ora la mula la ziga e la urla ‘ncora più de prima. Alibidi, i do ghe dimanda al’amico: “Ma come come te gà fato?” “Semplice, ghe gò roto un brazo!”;

Do pice de sìe ani le stà ciacolando fra de lore. “Te sa Roşeta, ieri gò trovdo un preservativo sbuşà, ‘na frusta par sadomaşochisti e un nastro par cavei”. “Ah, che bel, ma cosa xe un nastro par cavei?”;

Parché Pierin no’l và a far la pipì se no’l xe compagnado de la nona? Parchè solo che ela la gà el “morbo di Parkinson"!

Torno fra un atimo, Fabiana.


Ultima modifica di Fabiana il Mer 20 Mag 2009 - 1:02, modificato 1 volta
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: A luci rosse

Messaggio Da Fabiana il Gio 14 Mag 2009 - 13:28

cesare ha scritto:Tradimenti.

Tre amici si incontrano. Il primo dice: “Sospetto che mia moglie mi tradisca con un elettricista. Ieri ho trovato sotto il letto dei cavi, delle pinze e degli interruttori!...”.
Il secondo confida: “Io,invece, penso che mia moglie mi tradisca con un idraulico. Giorni fa ho trovato sotto il letto dei tubi, della stoppa e due rubinetti!...”
Il terzo, allora, a sua volta: “ Ed io invece sono convinto che mia moglie se la intenda con un fantino. Ho trovato sotto il letto un cavallo!...”.
:rendeer:

Scusami Cesare, ma mentre tu postavi la tua barzelletta, io stavo preparando delle mie e così le ho inviate prima di commentare la tua che è veramente foorte!!! Wink Oltretutto non l'avevo ancora mai sentita.

Ciau, con simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: A luci rosse

Messaggio Da Fabiana il Gio 14 Mag 2009 - 13:31

Ghe ne meto 'ncora un poche:

Definizioni. Dòteologhi i stà disputando con fervor su tematiche ecleşiastiche: “Sai qual è la differenza tra una cattolica e una protestante?”. “No, qual è?”. “Che la prima invoca Dio dentro la cappella e la seconda quando la ca***la è dentro!”;

Un nero el se tufa in t’una pisina e el perdi el costume. Intanto ch’el vien fora ‘na mula lo vedi e la fa: “Che bigolo ara!”.
“È bigolo berghè è bagnato” ghe rispondi el mato tuto imbarazà.

Vita de copia. Un marì el torna a casa tuto incavolado e el ciama sua molie par farghe ‘na ramanzina: “No’ starò a far tanti preamboli, sarò curto!”. “Nò, te prego, almento in te’i preamboli, Emilio, zerca de eser unfià più longo!”.

Torno 'ncora 'na volta, Fabiana.


Ultima modifica di Fabiana il Mer 20 Mag 2009 - 1:02, modificato 1 volta
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: A luci rosse

Messaggio Da Fabiana il Gio 14 Mag 2009 - 13:34

Dopo de 'stè quà, ghe ne meto 'ncora un poche:

Un mulo par gnente esperto in fato de raporti sesuali el và a casa dela sua nova moroşa e, visto che el xe de un bel poco in astinenza el se las afinalmente ‘ndar. Dopo gaverla abrazada, lala fa şdrajar sul leto e svelto svelto el se ghe buta indoso.
“Te senti qualcosa?” el ghe dimanda tuto afanà. “Mah, un fiàtin…” ghe rispondi la mula con fià de deluşion. “E ‘deso?”, ritenta el mulo dopo gaver aumentado el ritmo. “Mah, un fià mejo” ghe dişi la mula senza tropa convinzion. Cò tuto xe finido el mulo el se asicura dele condizioni dela moroşa, che la ghe rispondi: “Ok Mario, và tuto ben, parò la prosima volta ciolte almeno un minuto par cavarme i ‘jeans’!”;

Un amico a quel’altro: “Ogni zorno salvo almeno un dieşe mule de posibili violense carnai!” “E bravo, ma come te fa?”, e ‘stò qua: “Me trategno!”;

“Pierino?”. “Mi dica signora maestra”. “Che cosa faresti per guadagnare un sacco di soldi?”. “Semplice: mi ricoprirei tutto il corpo di pelo!”. “Di pelo? E perché?”. “Perché mia sorella, che ne ha solo un triangolino, si è comperata la macchina nuova!”.

Fabiana.


Ultima modifica di Fabiana il Mer 20 Mag 2009 - 1:03, modificato 1 volta
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: A luci rosse

Messaggio Da Fabiana il Gio 14 Mag 2009 - 13:36

Eco, 'ste quà xe le ultime par ogi:

A catechismo. “Pierino, lo sai dove finiscono i bimbi che fanno le cose sporche?”. “Ehm, sì, don Tonino…”. “Bene. Allora dimmelo che li vado a spiare!”;

‘Na siora la và del mecanico.
“Gò problemi co’ el cambio: el xe un fià duro de entrar!”. “Ma la lo onzi bastanza?”;

La via del suceso: do atrici le se stà scambiando confidenze e una ghe disi a quel’altra “Mi son rivada a gaver suceso sensa mai mai gaverla dada via in leto con nisun!” e quel’altra la ghe dimanda: “Cosa, i se la vigniva a cior diretamente lori?”.

Ciau, con simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Un ubriaco...

Messaggio Da cesare il Ven 15 Mag 2009 - 19:48

Un ubriaco rientra a casa barcollando e, tenendosi in piedi a malapena, infila le chiavi nella serratura per aprire la porta. In quel preciso momento vi è una forte scossa di terremoto che fa tremare la porta. Immediatamente l'uomo ritrae le chiavi dalla serratura, le guarda ed esclama: - Hic... ma guarda un po' che stupido... hic... stavo aprendo la porta con le chiavi della macchina!!! Hic...
avatar
cesare
alievo capitano de coperta

Numero di messaggi : 809
Occupazione/Hobby : in particolare Poesia e Musica
Data d'iscrizione : 11.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: A luci rosse

Messaggio Da Fabiana il Ven 15 Mag 2009 - 22:09

Booona anche questa Cesare, mi piace assai il tuo modo di raccontare le barzellette, le fai quasi sembrare delle vignette perché si riesce ad immaginare la scena, io invece sò solo raccontarle così, come hai visto.

Ciau, con simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: A luci rosse

Messaggio Da Fabiana il Mer 20 Mag 2009 - 0:55

Qualche barzeleta a "luci rose":

Storia.
La damigela la stà preparando la futura imperatrice par el matrimonio e, acorzendose che la prosima spoşa la gà l’aria un fià triste la ghe dimanda: “Cos’è quell’aria triste, mia signora? Non vi rende felice la prospettiva di diventare regina e moglie di Pipino il breve?”.
“Metà e metà!”;

Il cactus.
Ovvero, il vibratore delle mogli dei fachiri!;

Tra amici.
“Ogni sera, prima di dormire, leggo un giallo per non vedere un thriller”.
“Che thriller?”.
“Mia moglie che si toglie la biancheria intima!”.

Ritorno, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: A luci rosse

Messaggio Da Fabiana il Mer 20 Mag 2009 - 0:57

Vado 'vanti:

Tra amici.
“Nella nostra città natale mia moglie non godeva di buona fama. Allora ci siamo trasferiti, e abitiamo a Verona da ormai dieci anni”.
“Di già? Come vola il tempo! E non avete un po’ di nostalgia degli amici calabresi?”
“Non più di tanto. Pensa che mia moglie ha voluto mantenere le vecchie abitudini: se serve l’idraulico, l’elettricista o il falegname, chiama ancora quelli di Reggio Calabria. Vengono sempre molto volentieri e senza chiedere il rimborso spese…”,

“Che diferenza ghe xe fra mia molie e un cubeto de jazo?” ghe chiedi un mato a un altro, “Mah, no’ saverìa…”. “El buso in mezo!”;

Un veceto el va drento in t’una farmazìa. “Volerìa el Viagra” el ghe dişi al farmazista. “Ha la ricetta” ghe dimanda quel, e el veceto: “Nò, parò gò la foto de quela che volerìa portarme in leto!”.

Fabiana.


Ultima modifica di Fabiana il Mer 20 Mag 2009 - 1:00, modificato 1 volta
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: A luci rosse

Messaggio Da Fabiana il Mer 20 Mag 2009 - 1:00

E 'ncora:

“Alora, Giovanin, ghe xe rivada quela biondona de tù molie a convinzer el capo a darte l’aumento?”
“Nò, no la ghe gà gnanca provà, la dişi che la preferisi sacrificarse co’i comesi de’i sui negozi preferidi!”;

Tra amiche.
“Ieri sera sono andata a casa di quel famoso pittore di cui ti parlavo”.
“Ah, sì? Fantastico! È un artista quotatissimo sul mercato, mi sono informata. Spero che tu ti sia fatta dare qualche cosa da lui”. “Sì, mi ha fatto uno schizzo”.
“Uno schizzo, addirittura! Devi andare subito a fartelo quotare”.
“Infatti, sto proprio portando il reggiseno da un esperto!”;

Al ristorante.
Una signora si rivolge al cameriere: “Dei ditalini, grazie”.
“Subito, signora! Se suo marito non si offende, ovviamente.”.

Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: A luci rosse

Messaggio Da Fabiana il Mer 20 Mag 2009 - 1:05

Ancora un poche:

Fra marì e molie.
El marì el scuminzia a zigar, tuto sodisfà, ala pròpia molie: “Maria! Maria! Gò trovado el punto “G”!”. “Fin che te lo trovi su de un libro, a mi cosa me interesa?!”;

Tra amiche.
“Maledetta quella volta che ero andata per comperare le mele e, invece, l’ho data al fruttivendolo!”
“Perché?”
“M’ha riempita di funghi!”;

Un genovese và a prostitute. “Quanto vuoi?”, chiede a una. “100 Euro”. “Anche a rate?”.

Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: A luci rosse

Messaggio Da Fabiana il Mer 20 Mag 2009 - 1:12

E 'stè quà xe le ultime par stavolta:

Dopo gaver pasà qualche ano co’i zenitori de lù, una copia de zovini la riva, finalmente, a trovar i schei par poderse comprar ‘na caşa tuta par lori e spoşarse.
La prima note de noze, el mulo ghe fa ala mula la proverbial dimanda “te gà insegnà gnente tù mama?”. “Nò, ghe gà pensà tù papà, no’ preocuparte!”;

Un uomo e una donna, studiosi di ornitologia, stanno facendo sesso da alcune ore: “Tocca la passera!… Fa’ vedere il merlo!…”, esclama lei in continuazione.
“Basta, Maria! Interrompiamo per un po’ e andiamo fuori a farci quattro passi: qui mi sembra di essere in gabbia!”;

Dialogo tra un ex prostituta ed un’ex casalinga in pensione.
“Luisa, ma tu come fai a far passare il tempo?”.
“Mah, Francesca, io di solito mi metto qui sul balcone a do da mangiare agli uccelli”.
“Ah, gli uccelli, sono sempre piaciuti anche a me…”:

Ciau, con simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: A luci rosse

Messaggio Da borin il Dom 31 Mag 2009 - 9:29

Che differenza passa fra una cassiera e una coppia di nani?

:confused: :confused: :confused:

La cassiera mette la moneta nel cassetto

.
.
.
.
.
e la coppia di nani... viceversa Embarassed

( origine veneta)
avatar
borin
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1519
Data d'iscrizione : 10.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: A luci rosse

Messaggio Da el gran coboldo il Dom 31 Mag 2009 - 9:53

..........e la diferenza tra una vedova e un cavolo?
Nissuna:tute 2 gà el manigo sototera
Cob
avatar
el gran coboldo
primo uficial

Numero di messaggi : 363
Data d'iscrizione : 10.01.09

Tornare in alto Andare in basso

FEDELE!

Messaggio Da cesare il Mer 3 Giu 2009 - 8:51

Maresciallo:
- "Sono sposato da ormai vent'anni e sono sempre 'nnammurato d'a stessa guagliona":
Brigadiere:
- "Bravissimo, Maresciallo!"
Maresciallo:
- "Bravissimo nu c....! Se se n'accorge mia moglie, chilla m'accide!!!"
avatar
cesare
alievo capitano de coperta

Numero di messaggi : 809
Occupazione/Hobby : in particolare Poesia e Musica
Data d'iscrizione : 11.05.09

Tornare in alto Andare in basso

DAL DOTTORE

Messaggio Da cesare il Mer 3 Giu 2009 - 8:54

Il carabiniere si ritrova per l'ennesima volta dal dottore. Questi si stupisce della sua visita:
- "Sei ancora qui?"
- "Purtroppo sì, signor dottore!"
- "Eppure te l'ho già spiegato una decina di volte quello che devi fare per combattere il raffreddore!!! Prima ti bevi un bel latte caldo con miele e una buona dose di cognac... Il tutto molto, molto caldo... Poi un bel bagno caldo!!"
- "Ma brobrio così feci! Ma il bagno galdo è trobbo schifoso... E non riesco mai a berlo tutto..."
avatar
cesare
alievo capitano de coperta

Numero di messaggi : 809
Occupazione/Hobby : in particolare Poesia e Musica
Data d'iscrizione : 11.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: A luci rosse

Messaggio Da Fabiana il Dom 21 Giu 2009 - 19:46

HA HA HA HA HA, buone le tue barzelette Cesare: mi hanno proprio divertito! Wink

Ciao, con simpatia, Fabiana.

PS: al più presto ricomincerò a postarne ancora qualquna delle mie.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: A luci rosse

Messaggio Da Giacomin il Mer 8 Lug 2009 - 15:56

Me la ga mandada per posta un'amico.......timido Embarassed
--------------------------------------------------------------------------

"Il Beccamorto "

Durante il Medioevo, quando un uomo moriva, per certificarne la morte veniva chiamato il medico condotto, il quale, per verificare l'effettivo decesso, usava infliggere dolore al deceduto.

Il modo più comune utilizzato in quel tempo era un potente morso inflitto alle dita dei piedi, quasi sempre l'alluce. Nel dialetto del popolino, il medico assunse così il nome di "beccamorto".

Questa pratica diede origine ad un vero e proprio mestiere.

La tradizione prevedeva che tale mestiere fosse tramandato dal padre al primo figlio maschio.

Verso la fine del medioevo accadde però qualcosa che cambiò il futuro dei beccamorti.

Uno dei beccamorti più famosi non riuscì a concepire un figlio maschio; la moglie partorì 4 figlie femmine.

Il beccamorto, per evitare l'estinzione del mestiere, domandò alla chiesa la dispensa per poter tramandare la professione alla propria figlia femmina la quale, dopo aver ricevuto la benedizione, iniziò il suo lavoro di beccamorto.

Il caso volle che il suo primo morto fosse un uomo al quale un carro aveva tranciato entrambe le gambe; la ragazza era indecisa su dove infliggere il morso ma, alla fine, prese una decisione...

Nacquero cosi "Le pompe funebri"
avatar
Giacomin
Armator

Numero di messaggi : 2581
Località : Trieste
Occupazione/Hobby : colaudator de poltrone, divani e materassi vari
Data d'iscrizione : 07.01.09

http://triestin.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: A luci rosse

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum