Citavecia

Pagina 3 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Citavecia

Messaggio Da Fabiana il Lun 23 Ago 2010 - 16:40






Via delle Ombrelle - Vi aveva casa anche Lazzaro de' Basejo, appartenente ad una delle tredici casate di antica nobiltà (lis trédis ciasàdis).
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Citavecia

Messaggio Da borin il Lun 23 Ago 2010 - 17:00

Fabiana ha scritto:

Piazza Vecchia dalla chiesa della Madonna del Rosario -
un paio di mesi fa, proprio dall'androna della Torre fotografavo le case di fronte, sarebbe quella più piccola a sinistra, non quella col balcone , che veramente.. non son sicura al 100% che ci sia ancora, e osservavo che aria gaia e curata avessero adesso: confrontare!


coi fiori, sembra quasi un'allegra casa di montagna!
avatar
borin
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1519
Data d'iscrizione : 10.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Citavecia

Messaggio Da Fabiana il Lun 23 Ago 2010 - 17:07









Via dei Rettori - Da piazza Vecchia a via Malcanton. Ricorda nel toponimo il medioevale ufficio pubblico, scomparso dopo la proclamazione del Porto Franco. Nella foto il lato che si affaccia su via dei Rettori della casa dei de' Giuliani, che ha l'ingresso principale su via Malcanton, là dove reca due lapidi, che ricordano rispettivamente l'anno in cui la casa venne edificata (nel 1458 essendo imperatore Federico III) e rinnovata (nel 1727 essendo imperatore Carlo VI).
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Citavecia

Messaggio Da Fabiana il Lun 23 Ago 2010 - 17:11






Via dei Rettori - Il lato destro verso piazza Vecchia con l'entrata principale e il piano nobile di palazzo Marenzi.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Citavecia

Messaggio Da Fabiana il Lun 23 Ago 2010 - 17:18



Via del Pane - Da via dei Rettori a via delle Beccherie. Qui le donne di Servola facevano mercato del celebrato pane da loro stesse cotto nei forni casalinghi. Le "pancogole" ebbero fama nella stessa Vienna, ove tra il 1756 e il 1764 alcune di loro furono invitate per insegnare ai fornai i loro segreti.

(n.p.: in quela osteria - che se xe quela che digo mi, i fazeva anca de magnar - ghe 'ndava speso mio papà e più de 'na volta son 'ndada a trovarlo là in te la "pausa pranzo".)
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Citavecia

Messaggio Da guido bighelli il Mar 24 Ago 2010 - 9:28

Sempre bela e interesante sta "nostra" storia triestina.
Cucando ste foto, no poso no pensar, quanti avenimenti e quanta
varia umanità xe pasada per ste vie e dentro sti veci palazi...



Ultima modifica di guido bighelli il Mar 24 Ago 2010 - 9:33, modificato 2 volte
avatar
guido bighelli
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1630
Località : Bergamo
Occupazione/Hobby : tuto e gnente
Data d'iscrizione : 11.06.09

http://tacomaco40@gmail.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Citavecia

Messaggio Da Fabiana il Mar 24 Ago 2010 - 9:31

Me fà el steso efeto anca a mi Guido: probabilmente semo sintonizai su la stesa lungheza d'onda par quel che riguarda 'stè robe.

Ciau, sempre con tantisima simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Citavecia

Messaggio Da Fabiana il Mar 24 Ago 2010 - 9:38



Via del Pane - Sullo sfondo il palazzo Marenzi.
"Le Servolane possedono l'arte di fare il pane all'Italiana saporito al di sopra d'ogni confronto onde ne provvedono ogni giorno la città dove le principali famiglie non saprebbero imbandire le loro tavole senza il favorito pane Servolano."
(da "Città e portofranco di Trieste" di G. Agapito)
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Citavecia

Messaggio Da Fabiana il Mar 24 Ago 2010 - 9:45



Via del Pane - "Xe sempre quel carton su la finestra, / inveze che la lastra. / No' xe più odor de cologna, de cipria, / ma de minestra. / Scale de legno e spuzza de scovazze / e muri che i se s'gionfa pe' la mufa / e balconi che resta sempre in sfesa."
(da "Case vece" di G. Sambo)
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Citavecia

Messaggio Da Fabiana il Mar 24 Ago 2010 - 9:50






Via del Pane - "El tempo per la casa el xe passado, / la casa no' ga più quela pretesa. / ... / L'ultima luse se ga distudado / per tuti, sora l'arco del porton."
(da "Case Vece" di G. Sambo)
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Citavecia

Messaggio Da Fabiana il Mar 24 Ago 2010 - 9:56



Androna del Pane - Sulla destra di via del Pane per chi provenga da via delle Beccherie. Nei primi anni dell'Ottocento era nota come androna della Rizza, con malizioso riferimento a una donna e ai piaceri che dispensava, avendo qui casa,
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Citavecia

Messaggio Da Fabiana il Mar 24 Ago 2010 - 10:15







Androna del Pane - Sullo sfondo la luce che permette di raggiungere la via Malcanton, trovandosi sulla sinistra la casa dei de' Giuliani.
Nell'altra foto, il lato sinistro di via Malcanton per chi vi sia giunto da via delle Beccherie.
"... c'erano fino al 1753 le mura dell'antica Trieste, che quivi appunto formavano un angolo o cantone. Rovinate in parte e alquanto basse in questo sito offrivano (...) ritrovo (ai) malviventi d'ogni risma (...) Di notte specialmente era mal sicuro passarvi, giacché si correva rischio di venir derubati e svaligiati senza giungere in tempo di ricevere soccorsi. In memoria della triste celebrità di quel cantone la via ne conservò il nome."
(da "Trieste antica e moderna" di E. Generini)
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Citavecia

Messaggio Da borin il Mar 24 Ago 2010 - 10:22

guido bighelli ha scritto:Sempre bela e interesante sta "nostra" storia triestina.
Cucando ste foto, no poso no pensar, quanti avenimenti e quanta
varia umanità xe pasada per ste vie e dentro sti veci palazi...

vero, però se penso ai mii antenati.. nissun xe mai stado a viver de ste parti, forsi una bisnona.. tuti i altri xe rivai dopo, e xe andai a viver nei novi rioni cittadini, verti dopo del Settecento.
avatar
borin
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1519
Data d'iscrizione : 10.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Citavecia

Messaggio Da Fabiana il Mar 24 Ago 2010 - 13:56



Piazza Piccola - Dalla Loggia municipale si apre il largo di piazza Piccola, un tempo di più cospicue dimensioni. Prima che si affermasse la piazza dell'Unità, detta Grande, vi avevano sede i principali uffici del Comune. In epoca romana il mare giungeva sin qui. Piazza Piccola vantava anche il più vecchio caffè cittadino, il "Griot", dove il gioco era proibito. Sulla destra, oltre la via della Muda Vecchia s'intravvede la chiesa di Santa Maria Maggiore. Al centro, la stretta facciata di palazzo Costanzi, edificato su progetto di Pietro Nobile verso il 1840 nei pressi di dove sorgeva la Vicedomineria.
"Un uomo / non forse, un pezzo / sei di Trieste, come la sua Piazza / Piccola, / o degli amici a me più caro."
(da "Ritratto di Dionisio Romanellis" di U. Saba)
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Citavecia

Messaggio Da Fabiana il Mar 24 Ago 2010 - 14:02



Via della Procureria - Da piazza Piccola all'attuale largo Pitteri. Ricorda nel toponimo la casa della Procureria, ove risiedeva il Procuratore Generale. Vi si trovava l'"Antica Bonavia", il ristorante caro a James Joyce e in cui, tra le due guerre, s'incontrava Pietro Pancrazi con gli amici triestini Saba, Giotti, Stuparich, Benco e altri. Al numero civico 6 abitò lo scrittore Guido Voghera, autore di "Il segreto".
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Citavecia

Messaggio Da Fabiana il Mar 24 Ago 2010 - 14:04

avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Citavecia

Messaggio Da guido bighelli il Mar 24 Ago 2010 - 14:06

Voio solo dir che le strofe che te ga postado da "Case Vece" de Sambo
le xe belisime e 'ssai tocanti...
avatar
guido bighelli
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1630
Località : Bergamo
Occupazione/Hobby : tuto e gnente
Data d'iscrizione : 11.06.09

http://tacomaco40@gmail.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Citavecia

Messaggio Da Fabiana il Mar 24 Ago 2010 - 14:11



Largo Pitteri - con il palazzo d'angolo tra via Pozzo del Mare e via San Sebastiano. Copre approssimativamente l'area della vecchia piazza Pozzo del Mare, ove quattro urne funerarie servivano per abbeverare gli animali. Coperto nel 1784, il pozzo era detto "del Mare" per la sua acqua piuttosto salmastra.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Citavecia

Messaggio Da Fabiana il Mar 24 Ago 2010 - 14:12

guido bighelli ha scritto:Voio solo dir che le strofe che te ga postado da "Case Vece" de Sambo
le xe belisime e 'ssai tocanti...

Grazie Guido: la penso pròpio come ti.

Ciau, sempre con tantisima simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Citavecia

Messaggio Da Fabiana il Mar 24 Ago 2010 - 14:21



Via Pozzo del Mare - Tra l'imbocco di via San Sebastiano e di via della Pescheria si trova palazzo Brigido (1735), ove dimorò la notte tra il 29 e il 30 aprile 1797 Napoleone Bonaparte. Dal 1785 e sino a che il vescovato non si spostò in casa Covacevich, già Mauroner, fu sede vescovile.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Citavecia

Messaggio Da Fabiana il Mar 24 Ago 2010 - 14:29









Via San Sebastiano - Da largo Pitteri a piazza di Cavana. Nella casa dei de' Leo (secolo XVIII), edificata là dove si trovava l'antico palazzo di famiglia, dal 1772 al 1774 giocò d'azzardo l'esiliato Giacomo Casanova. In questa via ebbe una botteguccia di giornali e di libri popolari il poeta Virgilio Giotti.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Citavecia

Messaggio Da Fabiana il Mar 24 Ago 2010 - 14:41







Via San Sebastiano - Nel 1333 la confraternita di San Paolo ottenne di erigersi casa e chiesa sul fondo già dei Ranfi. Riedificò ed ampliò la chiesa il vescovo Enea Silvio Piccolomini verso 1450, concedendone poi, papa con il nome di Pio II, il patronato ad Antonio de' Leo. Nemmeno cent'anni più tardi le credenze popolari circa la diffusione della peste fecero sì che la chiesetta venisse distrutta e che se ne erigesse una nuova accanto al palazzo de' Leo, consacrata ai Santi Rocco e Sebastiano (1543). La chiesa, di cui l'architettura rivela le tracce residue, venne sconsacrata il 13 dicembre 1784 e divenne residenza privata.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Citavecia

Messaggio Da Fabiana il Mar 24 Ago 2010 - 15:15



Piazza di Cavana - Dopo via San Sebastiano si apre piazza di Cavana. Su questo lato, tra via dei Cavazzeni e via dei Capitelli, si estendeva il fondo dei Ranfi. La congiura di Marco Ranfo,
"episodio di quel violento cangiarsi di forma reggimentale dei Comuni dopo la pace di Costanza"
(da "La congiura dei Ranfi" di P. Kandler)
venne soffocata nel 1313 e nello stesso anno ucciso il suo orditore, i cui familiari vennero banditi e la cui casa demolita. Venti anni dopo sul fondo fu eretta la chiesa di San Sebastiano, accanto alla scuola pubblica.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Citavecia

Messaggio Da borin il Mar 24 Ago 2010 - 15:16

Magazzini san Sebastiano, quanti jeans a bon prezzo che ghe go comprado..
avatar
borin
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1519
Data d'iscrizione : 10.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Citavecia

Messaggio Da Fabiana il Mar 24 Ago 2010 - 15:34



Piazza di Cavana - su questo lato si notino l'antica farmacia Serravallo e, prima della via del Sale, palazzo Fontana, ove prima si erigeva l'I.R. Magazzino del Sale, voluto nel 1714 a ricordare la battaglia di Zeuta vinta da Eugenio di Savoia sui Turchi (Carlo VI vi aveva apposto una lapide commemorativa). Il fondo del Magazzino venne acquistato dal Comune nel 1824 e fu bandita un'asta (1828) per l'allestimento delle strutture necessarie a ospitare il mercato del pesce. Il mercato vi si tenne dal 1830 al 1831: poi Carlo d'Ottavio Fontana, proprietario del palazzo costruito da Pietro Nobile (1827), diede alla piazza un assetto che rimanda all'attuale.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Citavecia

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum