I tram

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

I tram

Messaggio Da Giacomin il Mer 25 Feb 2009 - 15:26

Capolinea del Boschetto

avatar
Giacomin
Armator

Numero di messaggi : 2581
Località : Trieste
Occupazione/Hobby : colaudator de poltrone, divani e materassi vari
Data d'iscrizione : 07.01.09

http://triestin.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tram

Messaggio Da el gran coboldo il Dom 3 Gen 2010 - 10:40

Bondì,ve lo ricordè?Quante volte son andado ai topolini,sempre sul rimurcio,
Cob

(l'art.xe tirado zò dela repubblica de oggi)



L'ultima corsa del tram

Il suo mito continua a resistere all'usura del tempo, nonostante siano passati esattamente quarant'anni da quando ha ceduto il posto all'autobus. Ora è possibile ripercorrere la lunga storia del tram 6 in una esposizione allestita al Museo Ferroviario di Trieste
di Andrea di Matteo


Il suo mito continua vivere e resistere all'usura del tempo, nonostante siano passati esattamente quarant'anni da quando ha ceduto il posto all'autobus. Infatti il 30 dicembre 1969 si concludeva definitivamente il servizio tranviario sulla linea 6, quella per Barcola, amata non solo da triestini ma anche dai numerosi turisti che, per spostarsi a Miramare, sceglievano questo mezzo di trasporto che permetteva loro anche di ammirare il nostro lungomare.

Un rapporto stretto quello fra Barcola e il tram, iniziato nel lontano 1883 con l'istituzione di un servizio di vetture ippotrainate, aperte per l'estate e chiuse per affrontare la stagione rigida. Ma il XX secolo è improntato alla modernità, favorito com'è dalle numerose scoperte scientifiche e dall'applicazione della tecnica alla vita di tutti i giorni. Così la Società Triestina del Tramway, conscia dei benefici che tale servizio avrebbe reso alla città ma anche attenta ai propri interessi economici e alla popolarità che ne sarebbe derivata, decide di attivare una linea tranviaria a trazione elettrica per Barcola. Già negli ultimi anni del XIX secolo qui vi erano sorte numerose abitazioni ma anche trattorie e perfino uno stabilimento balneare. Ormai creare un collegamento veloce con la città era diventato indispensabile.

La solenne cerimonia di inaugurazione del tram elettrico si svolge alle ore diciotto di domenica 1° ottobre 1900, al calar della sera per meglio evidenziare l'importanza dell'avvenimento: un escamotage affinché l'effetto delle vetture illuminate, in uno scenario disseminato di lampade e lanterne, costituisca il principale effetto pubblicitario. Con un quarto d'ora di ritardo sul tempo previsto escono dalla rimessa di via Margherita (appena realizzata proprio per ospitare questo nuovo tipo di veicolo) tre convogli composti da tram e rimorchio, diretti ai Volti di Chiozza per accogliere gli invitati e per dirigersi poi verso il capolinea di Barcola.
Le cronache de Il Piccolo parlano di questo fatto come di un grandioso evento cittadino, con lunghe file di persone accalcate nelle strade già un'ora prima dell'ora stabilita perché interessate al transito inaugurale dei carrozzoni. Fin dalla sua istituzione venne chiamata anche “linea scacciapensieri”, forse perché conduceva in un luogo idilliaco dove ogni pensiero negativo poteva venir meno difronte alla bellezza della natura.

Oggi, per ricordare il 40° anniversario dalla sua soppressione, è possibile ripercorrere la lunga storia del tram 6 in una mostra allestita al Museo Ferroviario di Trieste, visitabile ogni sabato, domenica e mercoledì dalle 9 alle 13 oppure visitare il sito www.ilpiccolo.it per visionare una galleria di foto d'epoca. (02 gennaio 2010)

avatar
el gran coboldo
primo uficial

Numero di messaggi : 363
Data d'iscrizione : 10.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tram

Messaggio Da gomena il Dom 3 Gen 2010 - 10:58

Mi che son far "i più zovini" fra de voi, me lo ricordo 'ssai ben.
Me ricordo che d'està se podeva star nel rimurceto che iera
tuto traforà e che'l pareva fato de vimini, 'ndove che se podeva
anche fumar sule dò piataforme de testa! Che bei ricordi perchè
se iera muleti spensierai e se andava al bagno a Barcola...
avatar
gomena
alievo de coperta

Numero di messaggi : 19
Data d'iscrizione : 16.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tram

Messaggio Da nonapicia il Dom 3 Gen 2010 - 14:58

E come se me lo ricordo! Quante volte son andada a sbafo sul rimurcio con mio fradel! Bei tempi!
avatar
nonapicia
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1897
Località : Trieste - Venezia Giulia - Italia
Occupazione/Hobby : star in pase, far qualche foto e leger
Data d'iscrizione : 11.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tram

Messaggio Da guido bighelli il Gio 7 Gen 2010 - 16:56

Ve ricordè de questa che se podeva anche cantar:
Co'l due se va a Servola, co'l quatro in Arsenal
col sie se va a Barcola, col zinque in Ospedal
con l'uno in zimitero, co'l sete a la staziòn
co'l nove in manicomio, co'l diese in canòn


Mi no so se la continuava o se la finiva qua:
chi che sa zonti!
avatar
guido bighelli
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1630
Località : Bergamo
Occupazione/Hobby : tuto e gnente
Data d'iscrizione : 11.06.09

http://tacomaco40@gmail.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tram

Messaggio Da borin il Gio 7 Gen 2010 - 18:14

sì malignaza de canzon che la me ga fregado una bona decina de anni fa, ricordandome " co l'uno in zimitero" go ciapado el uno e ovviamente in zimitero nol me ga portado, perchè dopo san Giacomo el gira verso Ponziana!
avatar
borin
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1519
Data d'iscrizione : 10.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tram

Messaggio Da guido bighelli il Gio 7 Gen 2010 - 19:32

Me par de ricordarme anche mi che una linea andava zo per Ponziana
e l'altra proseguiva fin in stadio Grezar: forsi iera el 5? Mah, go ricordi
vaghi anche perchè co'ndavo veder giogar la Triestina andavimo e
tornavimo indrio sempre a pie perchè no se rivava mai becar i tram che spetava fora del stadio tanto che i iera pieni. Iera bel perchè quela volta giogavimo in serie A e vigniva a TS Inter, Milan Torino ecc. tuti i grandi squadroni del'epoca...
avatar
guido bighelli
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1630
Località : Bergamo
Occupazione/Hobby : tuto e gnente
Data d'iscrizione : 11.06.09

http://tacomaco40@gmail.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tram

Messaggio Da margherita il Ven 8 Gen 2010 - 18:19

Me ricordo che mia mamma me portava al bagno sempre sul rimurcio e dove
che iera la grata vigniva un bel frescheto sulle gambe co iera assai caldo.
Guido gò letto che te andavi a veder la nostra Unione cò la iera in serie A...........che bel, adesso prima che la vadi .....te gà voia.!
avatar
margherita
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1101
Località : Trieste
Occupazione/Hobby : pittura musica libri
Data d'iscrizione : 27.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tram

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum