Una storia per immagini

Pagina 3 di 17 Precedente  1, 2, 3, 4 ... 10 ... 17  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Lun 10 Mag 2010 - 9:50

Bona giornada Coce,
te ringrazio de cuor par tuti i complimenti che te me fà, ma che no' me merito, difati me piasi meter quel che meto sul forum e più che 'na ricerca se trata de leger tanto e de gaver la pazienza de riportar.
Comunque me fà oltremodo piazer che ghe sia gente come ti che apreza el mio "impegno", almeno so che quel che fazo no' lo fazo par gnente e, credime, el titolo no' gà nisuna importanza, xe le persone come ti che rendi importante e me sburta a perseverar in quel che fazo.

Ciau, sempre con tantisima simpatia, Fabiana.


Ultima modifica di Fabiana il Lun 10 Mag 2010 - 10:44, modificato 1 volta
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Lun 10 Mag 2010 - 9:57

Sciabole e baionette



La carica dei soldati a colpi di sciabola e baionetta in Piazza della Borsa. È il tardo pomeriggio del 15 febbraio: nei tumulti che seguiranno, perderanno la vita quattordici persone.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Lun 10 Mag 2010 - 9:59



L'uscita della folla dal comizio al Politeama Rossetti, tenuto in una sala stracolma.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Lun 10 Mag 2010 - 10:01



Lampioni a gas danneggiati durante gli scontri in Piazza Nuova.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Lun 10 Mag 2010 - 10:08




(Serie di cartoline originali, collezione Claudio Ernè, Trieste)

Le truppe del generale Conrad prendono possesso di Piazza Goldoni, davanti alla sede del Piccolo.

Tutte queste immagini fanno parte di una serie di cartoline stampate dalla Modiano, sulla base delle fotografie scattate da Enrico Menizza. Al tempo la riproduzione tipografica delle fotografie era agli inizi: i litografi incidevano spesso a mano le lastre da stampa sulla base delle fotografie. Il dettaglio era ovviamente limitato, ma le immagini di Menizza rendono il clima spettrale di una città in stato d'assedio.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Lun 10 Mag 2010 - 10:16

Un clima da stato d'assedio



La più curiosa delle "istantanee" scattate da Menizza durante le giornate del febbraio 1902. Siamo sul retro del Tergesteo, e un ufficiale accompagnato da un drappello di soldati e dai tamburini legge ai pochi cittadini presenti la proclamazione del "giudizio statario", cioè la sospensione della maggior parte dei diritti civili come il diritto di riunione, di manifestazione e di libera stampa. Il tipografo che ha realizzato la lastra di stampa ha voluto dare il senso della giornata di bora: così delle strisciate bianche rappresentano i rèfoli dai quali i cittadini si difendono a stento.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Lun 10 Mag 2010 - 10:19




Un gruppo di soldati ha formato un cordone e fronteggia i manifestanti in Via Nuova, oggi Via Mazzini, nei pressi della sede della Società operaia.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Lun 10 Mag 2010 - 10:25




Un cordone di soldati blocca Largo Santorio, mentre un cittadino chiede se può procedere ad un ufficiale, il quale gli indica la strada con la sciabola sguainata. Un anno dopo, il Comune deliberò la costruzione di un monumento nel Cimitero di Sant'Anna: durante il fascismo gli omaggi floreali alle vittime furono una delle dimostrazioni sommesse di resistenza al regime, talvolta accompagnati da nastri con la dedica "ai martiri proletari del 1902".

(Serie di cartoline originali, collezione Claudio Ernè, Trieste)
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Lun 10 Mag 2010 - 12:50

Alla ricerca di nuovi spazi

La crescita demografica di Trieste negli ultimi anni dell'Ottocento e nei primi del Novecento ha del prodigioso: secondo il censimento del 1910, Trieste è la seconda città dell'Austria dopo Vienna, con 229.475 abitanti, davanti a Praga e a Lemberg (oggi Lvov, in Ucraina); la terza dell'Impero dopo Vienna e Budapest. Tuttavia le strutture non sono cresciute in eguale misura. Nei primi anni del Novecento Trieste rischia di scoppiare di traffici, di mancanza di spazio, di persone. Zone come la Cittavecchia o Barriera sono formicai animati da vecchi abitanti, nuovi immigrati, gente di passaggio. La coabitazione in spazi ristretti è la norma, nella speranza di fare fortuna nella città che sembra poter donare ricchezza, prima o poi, a tutti. I progetti di edilizia popolare del Comune, pur notevoli, sono frenati dal fatto che i proprietari immobiliari sono ben rappresentati nel partito egemone, il Liberalnazionale. E poi rischiano il collasso gli stessi spazi urbani

come le Rive, attraversate da pedoni, carri, tram e, con la nascita delle strutture a Sant'Andrea, anche dal treno: diventa urgente il loro allargamento, ora che i magazzini non sono più nelle case-fondaco del centro città,

ma all'interno del Porto Franco. Se la città cresce meno dei suoi abitanti, nuove costruzioni di prestigio sorgono a ritmo sostenutissimo. In pochi anni vengono realizzati la nuova Luogotenenza, oggi Prefettura, le sedi della RAS e del Credit Anstalt, una di fronte all'altra, l'Ospedale militare, l'Hotel Excelsior sulle Rive, gli edifici del Corso, oggi sede di grandi magazzini, le casa di spedizioni attorno alla Stazione. È una città-cantiere nella quale tuttavia l'opera più imponente viene realizzata ai margini: è il Porto nuovissimo (Porto nuovo era chiamato quello che oggi chiamiamo Porto vecchio), del quale nel giro di pochi anni, tra il 1902 e 1910, vengono realizzati due moli, le banchine e le attrezzature di sbarco. Piccoli invece i magazzini: le merci ormai devono sbarcare e ripartire il più presto possibile a bordo dei treni, il che spiega l'enorme struttura ferroviaria alle spalle delle banchine. Tale frenesia edilizia genera nuova immigrazione, dal Friuli, dalla Carnia, dalla Carniola, di manodopera disponibile per il duro lavoro di cantiere. E a catena aumenta la tensione abitativa, nella città-formicaio cresciuta troppo in fretta.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Lun 10 Mag 2010 - 12:55



(Stampa originale, Civici Musei di Storia e Arte, Trieste)

Le Rive strozzate

L'immagine illustra abbastanza bene la congestione di Riva Carciotti, percorsa da pedoni, da carri pieni di merci, ingombra per gli attracchi e i colli sbarcati dalle navi, e sulla quale devono trovar posto le rotaie del tram e quelle del treno,
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Lun 10 Mag 2010 - 12:59



(Cartolina originale, collezione privata, Trieste)


La stessa Riva Carciotti ampliata, con il treno che resterà in servizio per più di sessant'anni tra i due porti, creando spesso curiosità tra i visitatori e, anche, disagi.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Lun 10 Mag 2010 - 13:03



(Foto Arturo Giacomelli, stampa moderna da negativo originale, collezione privata, Trieste)

A forza di braccia

Il grande cantiere delle Rive si allunga, raggiungendo presto la Sacchetta: è un duro lavoro, compiuto a forza di braccia e di carriole, con il materiale che i bragozzi trasportano dalle cave litoranee.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Lun 10 Mag 2010 - 13:08



(Riproduzione di stampa originale, Biblioteca Nazionale Slovena e degli Studi, Trieste)

Cambia anche la vista per la grande statua di Massimiliano, che domina Piazza Giuseppina (oggi Piazza Venezia; la statua è stata spostata nel 1919 nel parco di Miramare). Nello spazio del terrapieno sta per essere costruita la nuova Pescheria.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Lun 10 Mag 2010 - 13:14





(Cartoline originali, collezione Filip Fischer, Trieste)

La Riva dei Pescatori (oggi Riva Sauro) ancora nella versione "stretta", mostra tutta l'angustia dello spazio. Nella prima immagine, a destra, è ancora visibile il vecchio edificio del Governo Marittimo che sarà demolito nel 1910, mentre il comando del Porto si trasferirà a palazzo Carciotti.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Lun 10 Mag 2010 - 13:19



(Stampa originale, Civici Musei di Storia e Arte, Trieste)

Nell'immagine il cantiere appena impostato dell'Hotel Excelsior, uno dei primi edifici civili a essere costruito interamente in cemento, incluse le statue e le decorazioni.
Oltre il cantiere si vede la palazzina della Sanità marittima, anch'essa destinata, nel giro di pochi anni, alla demolizione.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Lun 10 Mag 2010 - 13:30



Cittavecchia, il formicaio umano.

Le androne e le viuzze della città storica, di impianto medievale, accolgono in condizioni di grande precarietà una popolazione composta dagli strati più poveri delle società. Periodicamente il Consiglio comunale discute sulle possibilità dei progetti di risanamento: ma la verità è che il problema è di dimensioni tali che è difficile identificare le risorse necessarie. La promiscuità favorisce il forte incremento demografico, testimoniato dalla presenza ovunque di bambini che vivono assieme agli adulti la vita di strada, tra panni stesi ad asciugare e dialoghi di donne alla fontana. Ignoti fotografi ritraggono la vita dei meno fortunati, in parte alla ricerca del pittoresco, in parte per sincera partecipazione alle condizioni del sottoproletariato, costretto a convivere in spazi ristretti con gli aspetti meno edificanti della società.
Condizioni non molto diverse si riscontrano nei sobborghi più vicini alla città, come San Giacomo e San Giovanni: ci vorranno cinquant'anni perché il problema edilizio, in una città dalla crescita ormai meno tutmultuosa, trovi soluzione.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Lun 10 Mag 2010 - 13:31

avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Lun 10 Mag 2010 - 13:33



(Stampe originali, collezione Claudio Ernè, Trieste)
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Lun 10 Mag 2010 - 13:40



(Stampa originale, Civici Musei di Storia e Arte, Trieste)

Nuova Luogotenenza

Tra le grandi opere che contraddistinguono i primi anni del Novecento c'è la costruzione della nuova Luogotenenza, oggi Prefettura. Il palazzo del Governo ha un ruolo importante, perché il Luogotenente governa tutta la regione del Litorale, dal Goriziano, inclusa la valle dell'Isonzo, a Trieste e all'Istria. Così il palazzo di fine Settecento (nell'immagine) viene giudicato inadeguato e demolito nel 1903.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Lun 10 Mag 2010 - 13:53



(Foto Arturo Giacomelli, stampa moderna da negativo originale, collezione privata, Trieste)

Nella foto, bambini alle prese con un carro in Piazza Grande, oggi Piazza Unità. Questa è una rara immagine del 1904, con il nuovo palazzo del Governo in costruzione dietro una palizzata. Per un breve periodo dalla piazza è stato possibile vedere il Teatro Verdi.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Lun 10 Mag 2010 - 15:14



(cartolina originale, collezione privata, Trieste)

Nell'immagine, il profilo della Piazza Grande come lo vediamo anche oggi - giardino centrale a parte - con la nuova sede della Luogotenenza, oggi Palazzo della Prefettura.
Progettato da E. Hartmann in forme che più eclettiche di così è difficile immaginare, mostra da subito la curiosa decorazione a mosaico dei due piani superiori, ricca di aquile imperiali che con l'arrivo dell'Italia si trasformeranno in croci di Savoia. Il primo inquilino del nuovo palazzo fu il principe Konrad von Hohenloe-Waldenburg-Schillingsfürst, subentrato nel 1904 a Leopold Graf von Goëss e soprannominato a Vienna "principe rosso" per la sua simpatia per la causa dei lavoratori.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da guido bighelli il Lun 10 Mag 2010 - 20:46

Fabiana, cossa posso dir: solo brava. Come che disevo, go el libro anche mi,
ma legio tuto de un fià istesso perchè sta storia me piasi tropo!
avatar
guido bighelli
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1630
Località : Bergamo
Occupazione/Hobby : tuto e gnente
Data d'iscrizione : 11.06.09

http://tacomaco40@gmail.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Mer 12 Mag 2010 - 10:20

Ancora 'na volta grazie de cuor Guido; anca a mi me 'sai piasi tute 'stè robe, purtropo son 'na nostalgica del tempo che fù e 'sai me gavarìa piaso viver in quei periodi che de sicuro i gaveva grosi problemi, ma i stava anca proietanto Trieste in t'un futuro che, ancora par pochi ani el sarìa stado de miliorìe e po' a quei tempi i se contentava de poco e i triestini - con tuti i problemi - i saveva divertirse in magnera 'sai più salutare e semplize.
Almeno mi la penso cusì.

Ciau, sempre con tantisa simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Mer 12 Mag 2010 - 10:55

Riti e affari della borghesia

Qualche esponente del mondo degli affari che ha conquistato il titolo nobiliare c'è, ma la classe dominante a Trieste rimane la borghesia degli affari. Cosmopolita, amante del buon vivere ma esente da ostentazione della ricchezza e tutto sommato prudente anche nello stile di vita, con l'eccezione dei palazzi di proprietà, che sono un investimento necessario ad offrire garanzie al sistema bancario e assicurativo, l'élite dominanate è attenta alle relazioni, alle società, valuta i matrimoni come se fossero affari e tutto sommato considera la famiglia come un investimento, per cui nulla viene lesinato nell'educazione dei figli. I punti di contatto tra i membri della classe dominante sono le quote di partecipazione nelle grandi compagnie di assicurazione, nelle banche, soprattutto nella Banca Commerciale Triestina, nelle maggiori società, come lo Stabilimento Tecnico Triestino. Le nuove iniziative industriali sono spesso il prodotto di investimenti congiunti di questa élite, e capita di trovare i medesimi nomi in numerosi consigli d'amministrazione, a riprova della pluralità degli investimenti di un mondo che ormai è divenuto un centro finanziario: Ralli, Morpurgo, Gentilomo, Scaramangà d'Altomonte, Segré, Economo, Brunner, sono i nomi più ricorrenti. Sono integrati nella società triestina, eppure mantengono i legami con le comunità di origine, greche, ebree, dalmatine, grazie alle quali costruiscono legami che talvolta coprono l'intera Europa.
Sono gli anni della belle époque, e ciascuno si veste e si comporta come la propria classe impone: basta un'occhiata per classificare l'interlocutore e nessuno si sogna di barare.

Le signore, strette in vita da corpetti che rivelano l'intervento di un numeroso personale di servizio,

esibiscono cappelli di una fantasia delirante e lasciano immaginare un'attenzione al "look" ben superiore a quella odierna, senza nessuna concessione alla comodità.
Gli uomini, vestiti anche d'estate con l'inevitabile panciotto, hanno l'aria di dedicare ai baffi lo stesso tempo che dedicano agli affari. Comuni le abitudini: il ricevere a casa di pomeriggio, una volta alla settimana, i soggiorni nelle ville del circondario o della campagna d'estate, l'abitudine ad ascoltare musica, spesso suonata da membri della famiglia.
Modi di vivere che finiranno per permeare profondamente la società triestina, fin nelle classi più popolari, che cercheranno sempre, anche nelle difficoltà, un dignitoso decoro.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Mer 12 Mag 2010 - 11:57





(Immagini di Arturo Giacomelli, stampe moderne da negativo originale, collezione privata, Trieste)

Colli chiusi e cappelli

La moda del primo Novecento non tiene in conto alcuno la comodità. Uomini e donne sono accomunati da colletti chiusi, da un uso quasi perenne dei guanti, che rappresentano anche una precauzione igienica, e dal fatto che, viso a parte, nulla del corpo deve rivelarsi allo sguardo. Unico segno di sex-appeal, il seno delle signore, evidenziato da busti che oggi giudicheremmo masochistici. E poi i cappellini, così ingombranti che i teatri invitano nei loro programmi le signore a ridurre le dimensioni dei copricapi, per non impedire la vista dello spettacolo a chi sta seduto dietro. Tutto rivela una cura per i dettagli che lascia intuire tempo, risorse e un gran lavoro delle sartorie per curare l'immagine di questa borghesia.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 17 Precedente  1, 2, 3, 4 ... 10 ... 17  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum