Una storia per immagini

Pagina 15 di 17 Precedente  1 ... 9 ... 14, 15, 16, 17  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Mar 17 Ago 2010 - 15:15



(Archivio Marina Rossi - Sergio Ranchi, Trieste)

Paramilitari in azione

Nella foto, un gruppo di giovani riceve un'addestramento paramilitare da ufficiali dell'esercito italiano.
L'iniziativa dell'amministrazione militare portò alla creazione di reparti di volontari, molti dei quali parteciparono all'avventura dannunziana a Fiume.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Mar 17 Ago 2010 - 15:17



(Civici Musei di Storia e Arte, Trieste)

Nell'immagine, il Duca d'Aosta decora una vedova durante una cerimonia all'ippodromo di Montebello.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Mar 17 Ago 2010 - 15:21



(Civici Musei di Storia e Arte, Trieste)

Nella nuova realtà

Valentino Pittoni (nella foto), leader storico del socialismo triestino, finì messo in minoranza dall'ala massimalista del suo partito, destinata poi a confluire nel Partito comunista.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Mar 17 Ago 2010 - 15:25



(Civici Musei di Storia e Arte, Trieste)

Nella foto, i fratelli Marco, Giuseppe, Angelo e Camillo Ara. Furono tra i rappresentanti degli interessi economici triestini presso le autorità italiane.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Mar 17 Ago 2010 - 15:28



(Civici Musei di Storia e Arte, Trieste)

Il sindaco Pitacco (nella foto) durante la cerimonia di consacrazione del Parco della Rimembranza. Dopo l'avvento del fascismo dedicò le sue forze all'ammodernamento della città.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Mar 17 Ago 2010 - 15:44



(Archivio Museo Ferroviario, Trieste)

Cambia la popolazione

Il mutamento delle condizioni politiche fu facilitato anche dal cambiamento della popolazione. Molti impiegati ex a.u. dell'amministrazione pubblica asburgica lasciarono Trieste e furono sostituiti da persone provenienti da varie parti d'Italia.
Chi rimaneva aveva la certezza del trasferimento in zone lontane. Ciò portò alla sparizione dell'elemento tedesco dalla città. Così accadde per l'amministrazione ferroviaria; nell'immagine si possono vedere squadre miste di ferrovieri italiani e della vecchia amministrazione, subito dopo l'armistizio.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Mar 17 Ago 2010 - 15:49



(Archivio Museo Ferroviario, Trieste)

Nella foto, un gruppo di ferrovieri ritratto nel 1923.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Mar 17 Ago 2010 - 15:53



Nell'immagine, l'edizione del Piccolo che annuncia il Trattato di Rapallo tra Italia e Jugoslavia, il 2 novembre 1920.
La soluzione bilaterale ai problemi territoriali pone le premesse per la fine del governo provvisorio nella Venezia Giulia e la successiva integrazione delle "terre redente" nel Regno d'Italia.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Mar 17 Ago 2010 - 16:34



L'avventura fiumana

Abile gestore della propria immagine. Demagogo. Primo interprete delle tendenze della società di massa. Avventurista. È difficile trovare una definizione univoca di Gabriele D'Annunzio sulla quale tutti siano d'accordo. Un fatto è certo: nel settembre del 1919 il letterato-agitatore intercettò delle pulsioni molto vive nel mondo dei reduci della Grande guerra: la difficoltà del ritorno alla normalità, la sensazione di una vittoria conquistata sul campo ma non nei trattati di pace, la sensibilità verso gli italiani di confine di Fiume. Il 12 settembre artiglieri ed arditi guidati da Gabriele D'Annunzio occupano il territorio fiumano; le truppe di confine italiane non si sentono di ostacolarli, quelle del contingente internazionale si ritirano prudentemente. Il mondo politico italiano deplora l'avventura, che di fatto ritarda l'accordo bilaterale con il Regno di Jugoslavia; D'Annunzio (nella foto sopra, e più sotto, durante due momenti dell'avventura fiumana) non è appoggiato neppure da destra: il ribellismo del Vate è considerato un pericoloso concorrente da tutti, anche dal nascente fascismo. L'unico governo che riconosce la minuscola Reggenza fiumana fondata dal poeta è quello di Mosca: Lenin era solito dire che solo D'Annunzio avrebbe potuto fare la rivoluzione in Italia. E in effetti la miscela che il poeta innesca è vista con sospetto da tutti, perché coniuga nazionalismo acceso, sindacalismo con venature anarchiche, disprezzo per la borghesia e per il principio di proprietà. Per oltre un anno, la Reggenza continua una vita provvisoria ed esaltata, tra discorsi infiammati del poeta, cerimonie, razzie per approvvigionare i legionari (tra le quali qualche assalto alle navi in Adriatico), che D'Annunzio chiama con orgoglio "i miei uscocchi". Nel novembre del 1920, con la firma del trattato di Rapallo tra l'Italia e quello che poi si chiamerà Regno di Jugoslavia, il destino dell'avventura fiumana è segnato. In dicembre una squadra navale italiana si porta di fronte a Fiume e centra con una cannonata lo studio del poeta che capisce che è il momento di capitolare. Nei primi giorni del gennaio del 1921 i legionari cominciano ad abbandonare la città, il cui destino resterà provvisorio fino al 1924, quando un nuovo accordo italo-jugoslavo sancirà il passaggio all'Italia della parte settentrionale del territorio fiumano, inclusa la città, e alla Jugoslavia della parte meridionale. D'Annunzio da quel momento rinuncerà alla vita politica, ma lascerà in eredità l'intuizione che nella società di massa il consenso si raccoglie grazie a slogan brevi, semplici, in qualche caso folgoranti, e a rituali capaci di arrivare direttamente alle coscienze. Un insegnamento che il fascismo di Mussolini raccoglierà subito, basando anche su di esso la propria scalata al potere.


avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Mar 17 Ago 2010 - 16:39



(Collezione privata, Trieste)

Mesi de esaltazione

Nella foto, D'Annunzio mentre decora una bandira durante una delle innumerevoli manifestazioni che contrassegnarono il periodo della Reggenza.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Mar 17 Ago 2010 - 16:43



(Civici Musei di Storia e Arte, Trieste)

Nell'immagine, un gruppo di appartenenti alla milizia volontaria triestina attende di imbarcarsi per Fiume per partecipare all'azione. Il cappello da alpino e l'alabarda sulle mostrine erano i segni distintivi di questi gruppi.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Mar 17 Ago 2010 - 16:49



(Istituto regionale di Storia del Movimento di Liberazione, Trieste)

Contro Nitti "cagoja"

Nella foto, una manifestazione a Fiume durante la Reggenza: dimostranti circondati da ragazzini portano una forca e una bara in segno di derisione per il presidente del consiglio italiano Nitti, definito spregiativamente "cagoja" dallo stesso D'Annunzio.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Mar 17 Ago 2010 - 16:53



(Civici Musei di Storia e Arte, Trieste)

Sopra, D'Annunzio durante una cerimonia a San Giusto.
L'accoglienza a Trieste, al termine dell'avventura fiumana, fu per lui trionfale: ciononostante il poeta preferì ritirarsi dalla scena politica.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Mar 17 Ago 2010 - 16:57



(Istituto regionale di Storia del Movimento di Liberazione, Trieste)

Fiume in piazza

Nella foto, una manifestazione italiana sul lungomare di Fiume. La città-porto aveva una secolare storia di autonomia, ma nell'ultimo secolo era cresciuta come porto dell'Ungheria.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Mar 17 Ago 2010 - 17:00



(Collezione privata, Trieste)

In questa foto, D'Annunzio mentre divide il rancio con alcuni giovani legionari nei giorni della Reggenza fiumana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Mar 17 Ago 2010 - 17:10



(Istituto regionale di Storia del Movimento di Liberazione, Trieste)

Giuliani a Fiume

Qui sopra ed in fondo: giuliani partecipanti all'impresa fiumana sono fotografati a Drenova, un piccolo centro alle spalle di Fiume lungo la strada per Klana.
E alcuni dei triestini che parteciparono all'episodio fiumano andarono poi ad ingrossare le fila del movimento fascista, impegnato nei mesi successivi nel periodo più furibondo di scontro con le organizzazioni comuniste e slovene.



(Istituto regionale di Storia del Movimento di Liberazione, Trieste)
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Mar 17 Ago 2010 - 17:14



Nell'immagine, la pagina del Piccolo che racconta, il 6 gennaio del 1921, l'epilogo della vicenda fiumana. Il giornale simpatizzò per i legionari, ma nello stesso tempo era portato, come la maggior parte dei giornali del tempo, a sostenere l'azione del governo contro episodi di ribellismo come quello di D'Annunzio.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da guido bighelli il Mer 18 Ago 2010 - 14:57

Fabiana riporta:
"Il giornale simpatizzò per i legionari, ma nello stesso tempo era portato, come la maggior parte dei giornali del tempo, a sostenere l'azione del governo contro episodi di ribellismo come quello di D'Annunzio"
El "Bugiardino"xe sempre stà un poco conformista...

Inveze interesante veder nela fotografia che un dei fradei Ara ga 'dosso la divisa de militar italian. Roba che no savevo!
Grassie Fabiana.
avatar
guido bighelli
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1630
Località : Bergamo
Occupazione/Hobby : tuto e gnente
Data d'iscrizione : 11.06.09

http://tacomaco40@gmail.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Mer 18 Ago 2010 - 16:19

Grazie a ti Guido, par la sempre cortese tua atenzion.

Ciau, sempre con tantisima simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Mer 25 Ago 2010 - 14:08



"Finalmente" l'annessione

Il 16 marzo del 1921 il governo italiano diede corso ai provvedimenti per la cessazione del regime di guerra, che nella Venezia Giulia durava dal 1915. Passati nel 1919 da un'amministrazione militare a una civile, a partire dal 1921 i triestini poterono votare e partecipare alla vita pubblica, persino la Borsa poté riaprire solo dopo l'annessione. Nel periodo del regime di guerra erano rimasti in vigore provvedimenti come la censura preventiva sulla stampa; tra le vecchie copie di quegli anni è possibile trovare qualche rettangolo bianco anche sul "Piccolo", che pure cercava di mantenere una linea prudente e legalitaria. Il decreto di annessione fu pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 19 dicembre 1919 ed entrò in vigore il 5 gennaio 1920, ma la coda dell'impresa fiumana di D'Annunzio consigliò il governo di procedere lentamente con gli altri provvedimenti. Così appena a metà marzo cessò lo stato di guerra, dopo che Roma e Belgrado si erano scambiate le note ufficiali di ratifica del Trattato di Rapallo. Contemporaneamente venne proclamata anche l'amnistia per i reati che prevedevano pene inferiori ai 5 anni o pecuniarie. L'evento portò a un nuovo clima di pattriotismo, con mumerose cerimonie (nella foto si può vedere l'omaggio delle autorità alla lapide ai caduti a San Giusto) che culminarono nella cerimonia del 20 marzo, in una piazza Unità colma di folla. Era anche il tentativo di coagulare attorno ai simboli nazionali una società nella quale il dilagare della violenza fascista e del ribellismo comunista sembravano ormai fuori controllo: nelle settimane precedenti le squadre fasciste avevano assaltato e devastato le sedi del quotidiano sloveno "Edinost" e del "Lavoratore", passato da poco in mani comuniste; gli stessi fascisti avevano distrutto il teatro di Santa Croce e il Narodni Dom di San Giovanni, mentre un disastroso incendio appiccato da operai estremisti aveva distrutto la carpenteria del Cantiere San Marco, ed era stato seguito da scontri con le guardie regie appoggiate da autoblindo che avevano provocato morti e feriti. In questo clima, ai primi di maggio, la popolazione è chiamata a votare per le elezioni politiche. Le forze di destra si ritrovano unite in un blocco nazionale che include liberali e fascisti: il blocco vince con più del 45 per cento dei voti, e manda a Roma il leader del fascismo locale Francesco Giunta e un deputato che farà carriera, Fulvio Suvich.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Mer 25 Ago 2010 - 14:11



La "prima" del "Piccolo" del 20 marzo 1921, il giorno dopo la cerimonia di annessione della Venezia Giulia all'Italia. Una pagina dedicata quasi interamente ai messaggi alla città.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Mer 25 Ago 2010 - 14:27



(Civici Musei di Storia e Arte, Trieste)

Verso la normalità

I festeggiamenti per l'annessione nel marzo 1921 si svolsero in un clima di grande entusiasmo, anche perché rappresentavano la premessa di un ritorno alla normalità. Nella foto, vediamo ufficiali e autorità in piazza Unità a Trieste durante la cerimonia, alla quale presero parte ministri e sindaci di molte città italiane, ma non re Vittorio Emanuele, che preferì una ribalta tutta per sé pochi mesi dopo.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Mer 25 Ago 2010 - 14:33



(Civico Museo della Guerra per la Pace Diego de Henriquez, Trieste)

Nell'immagine, un'altra celebrazione in quelle giornate in piazza Unità.
Con il grande numero di iniziative patriottiche si cercava di esorcizzare lo stato di grande tensione e di disordine, alimentato prevalentemente dalle squadre fasciste; lo sgretolamento delle istituzioni dell'Italia liberale era ormai in atto.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Mer 25 Ago 2010 - 14:37



(Collezione privata, Trieste)

Nella foto, la folla tra il Corso e piazza della Borsa che si sta avviando verso la cerimonia di piazza Unità.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Fabiana il Mer 25 Ago 2010 - 14:42



(Collezione Livio Rugantin, Trieste)

La celebrazione dell'annessione a Monfalcone, nella sede del Cantiere Navale Triestino dei Cosulich; cerimonie analoghe si svolsero in tutti i centri della Venezia Giulia che avevano condiviso il destino con Trieste,
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una storia per immagini

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 15 di 17 Precedente  1 ... 9 ... 14, 15, 16, 17  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum