Parole in dialeto.

Pagina 5 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Parole in dialeto.

Messaggio Da margherita il Mer 21 Lug 2010 - 9:46

Grazie e cussì adesso so una de più.
avatar
margherita
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1101
Località : Trieste
Occupazione/Hobby : pittura musica libri
Data d'iscrizione : 27.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parole in dialeto.

Messaggio Da Fabiana il Mer 21 Lug 2010 - 15:34

E sì cara Margherita: no' se finisi mai de imparar.
A proposito de parole in dialeto, me xe capità par le man un libro che xe più che un dizionario, el se intitola "Parole dimenticate da ricordare in dialetto triestino" e drento gò visto vocaboli e termini italiani "triestinizzati" che zà savevo, ma anche tanti che no' savevo pròpio.
Ve fazo un esempio:

- a bissaorba,

- infogonar,

- setar;

Quanti de vualtri sà cosa che vol dir 'stò modo de dir e i dò vocaboli?

Ciau, sempre con tantisima simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parole in dialeto.

Messaggio Da Fabiana il Mer 21 Lug 2010 - 15:37

E quanti de voi saveva che el dialeto triestin no' gà el tempo "Passato remoto" e i due "Trapassati"?
Mi no' ghe gavevo mai fato caso.

Ciau sempre con tantisima simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parole in dialeto.

Messaggio Da Fabiana il Gio 22 Lug 2010 - 12:38

Nisun de vualtri gà risposto al "quesito" che gò posto: no sò se per el fato che no' ve interesa o parchè no' savevi cosa che voleva dir el "termine" e i dò vocaboli.
Che sìa par 'na rason o par l'altra ve digo mi cosa che i significa.

"a bissaorba" vol dir " a zig zag",
"infogonar" vol dir "accaldare" o "acaldar",
e "setar" vol dir "aderire" o "aderir".

Provemo 'ncora con qualche altro "vocabolo" e/o "termine":

Cosa vol dir secondo vualtri:

"insuasar",

"àrboro",

e "sbiro"?

Ciau sempre con tantisima simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parole in dialeto.

Messaggio Da borin il Gio 22 Lug 2010 - 12:59

infogonada usava mama, per dir appunto accaldada i altri no conossevo.

Insuasar- mai sentido
arboro xe albero: arbor, arboris in latin
sbiro cavada una r xe el italianissimo sbirro.
avatar
borin
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1519
Data d'iscrizione : 10.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parole in dialeto.

Messaggio Da Fabiana il Gio 22 Lug 2010 - 13:08

Bon dopopranzo Borin,
te gà rason: "àrboro" vol dir pròpio "albero";
"sbiro", inveze, no vòl dir quel che te gà pensado ti (e anca mi a dir el vero), ma significa "allegro".
Par ultimo "insuasar" vol dir "adulare".

Ciau, sempre con tantisima simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parole in dialeto.

Messaggio Da borin il Gio 22 Lug 2010 - 14:08

Fabiana ha scritto:
"sbiro", inveze, no vòl dir quel che te gà pensado ti (e anca mi a dir el vero), ma significa "allegro".
te ga presente Sbirulino, che fazeva Sandra Mondaini? adesso xe ciaro.. e se vedi che no xe solo che triestin
avatar
borin
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1519
Data d'iscrizione : 10.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parole in dialeto.

Messaggio Da sum culex il Gio 22 Lug 2010 - 14:55

Fabiana ha scritto:gò visto vocaboli e termini italiani "triestinizzati" che zà savevo, ma anche tanti che no' savevo pròpio.
Ve fazo un esempio:

- a bissaorba,

- infogonar,

- setar;

Quanti de vualtri sà cosa che vol dir 'stò modo de dir e i dò vocaboli?

La bissaorba xè un tifone una spece de tromba d'aria. Opur anche un imbriago che canina a onde.

Infogonà vo dir accendere infocare, arroventare e anche pieni di entusiasmo;

setà: Assesttare, attillare. El vestito xè tropo assetà = E' troppo attillato


Ultima modifica di sum culex il Gio 22 Lug 2010 - 15:20, modificato 2 volte
avatar
sum culex
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1110
Località : Trieste
Occupazione/Hobby : foto/piante/bricolage
Data d'iscrizione : 15.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parole in dialeto.

Messaggio Da sum culex il Gio 22 Lug 2010 - 15:11

Fabiana ha scritto:
Provemo 'ncora con qualche altro "vocabolo" e/o "termine":

Cosa vol dir secondo vualtri:

"insuasar",

"àrboro",

e "sbiro"?
[/justify]

Insuasar o insfasar: Meter in sfasa o suasa= incorniciare, ma nache adulare. Mi lo conossevo come meter in cornise. Infati la sfasa xè la cornise.

arboro: lo go dopra fin alcuni ani fa, ogi no più. = albero.

sbiro: ga due significati.
1) sbirro, furbacchione (El muleto me guardava con quei due oci de sbiro
2) (marinaresco) nodo scorsoio o anche anello di cavo per imbracare un peso, ecc.
ciao
sum culex
avatar
sum culex
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1110
Località : Trieste
Occupazione/Hobby : foto/piante/bricolage
Data d'iscrizione : 15.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parole in dialeto.

Messaggio Da Fabiana il Gio 22 Lug 2010 - 15:39

Le risposte Sum, le xe tute in te'i prezedenti mesagi, comunque riasumendo:

"a bissaorba" vol dir " a zig zag" (perciò, poderìa eser tranquilamente l'andatura de un imbriago);

"infogonar" vol dir "accaldare",

"setar": par quel che riguarda 'stò vocabolo te gà anca rason, comunque mi lo gò trovà tradoto in "aderire", per cui anche "attillato" pol eser giusto,

"insuasar" a diferenza de quel che te intendi ti, in 'sta spece de dizionario, se tradoto in "adulare",

"àrboro" - come che gà dito giustamente Borin - vol dir "albero",

infin, "sbiro" vol dir "allegro" e, giustamente Borin gà fato notar anca el personagio intretado da Sandra Mondaini, "Sbirulino", ma a 'stò personagio se ghe podarìa benisimo adatàr anca la tua prima traduzion.

Ciau, sempre con tantisima simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parole in dialeto.

Messaggio Da Fabiana il Gio 22 Lug 2010 - 15:43

Provemo con ancora altre tre parole:

1) "imbassada",

2) "amognaco",

3) "ànara" o "raza"

Ciau, sempre con tantisima simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parole in dialeto.

Messaggio Da borin il Gio 22 Lug 2010 - 19:21

mah, anara per mi xe anatra, ma altro no go mai sentido
avatar
borin
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1519
Data d'iscrizione : 10.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parole in dialeto.

Messaggio Da Fabiana il Ven 23 Lug 2010 - 9:49

E brava Borin,
"ànara" vol pròpio dir "anatra";
mentre "imbassada" 'stà par "ambasciata",
e "amognaco" xe par dir "ammoniaca".
Prima de lezerle sù 'stò libro mi no' savevo gnanca quele che te gà indovinado ti.

Provemo con altre tre?

"imutir",

"corlo" o "svoltador",

"cacabùs" o "gilia".

Ciau, sempre con tantisima simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parole in dialeto.

Messaggio Da borin il Ven 23 Lug 2010 - 11:24

beh, su cacabùs no gavessi dubbi..

Canzoncina de mia nonna:

E dove xe la stala
Che dentro xe el mio muss
con quei oceti picoli
che par de cacabùs


la mia nonna materna iera l'unica de famiglia che gaveva conservado ricordi de campagneta, storie col muss, etc..

per inciso, a proposito de cacabus, semprte per indicar qualcossa del genere, iera usado el termine mèmele per mi de ovvia derivazion de me***. ma me fazeva tanto de rider che ghe iera la città tedesca de Memel. Che adesso, essendo sul Baltico e me par che la sia in Lituania, ormai el nome tedesco e i abitanti tedeschi no la li gaverà più, iera un poco come Danzica..
avatar
borin
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1519
Data d'iscrizione : 10.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parole in dialeto.

Messaggio Da Fabiana il Ven 23 Lug 2010 - 11:51

Forsi tua nona con la sua canzon no' la intendeva quel che te pensi ti, difati quà "cacabùs" o "gilia" xe riportado par dir "argilla"; per cui tua nona intendeva che i "oceti picoli del muss" i pareva de "argilla"

"inutir" vol dir "ammutolire"

e "corlo" o "svoltador" 'stà par "arcolaio".


Vado 'vanti con altre tre:

"pàcfon": termine 'sai poco usado par definir quel che se vol intender: difati ghe xe un altro vocabolo par dir la stesa roba che xe 'sai più doprà,

anca "sinfoniè" xe 'sai poco doprà, esendoghe ben altre dò parole par dir la stesa roba,

"ranzignar", forsi 'stà parola la xe un fià più conosuda.

Ciau, sempre con tantisima simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parole in dialeto.

Messaggio Da borin il Ven 23 Lug 2010 - 12:08

Fabiana ha scritto:[justify]Forsi tua nona con la sua canzon no' la intendeva quel che te pensi ti, difati quà "cacabùs" o "gilia" xe riportado par dir "argilla"; per cui tua nona intendeva che i "oceti picoli del muss" i pareva de "argilla"

"
mah, impasta l'argilla e l'impasto molle plocioso ga de memele, cioè de cacabus.. e un muss pol gaver i oci de una variante de color marron, ma oci de argilla no ga alcun senso..
anche se lo scrivo sto sior:
http://www.tuttotrieste.net/dizit.htm
e istesso:
http://www.andreapecile.it/index.php?option=com_content&task=view&id=571&Itemid=31
( come vedè i se copia un de l'altro.. o i ciama el stesso sito ocn nomi diferenti..)
ma come se non bastassi:
http://www.dibaio.com/la-stufa/arredamento/design/redazionale/la-stufa-le-radici-di-un-antica-storia.aspx
LA STUFA DEI ROMANI
In epoca romana si usavano due sistemi per riscaldare le case: il primo consisteva in fornelli sotterranei costruiti in muratura che erano collegati a condotti realizzati con cilindri di cotto. Questi condotti portavano il calore nei vari ambienti della casa. I cilindri di cotto che formavano questa specie di tubature erano chiamati “caccabus” e da questo nome latino sembra derivare il germanico “Kachel”, che indica quelle particolari piastre ceramiche che formavano e formano le stufe di maiolica, dette appunto Kachelöfen. I

e el dovessi vegnir de un antico grego

Du grec ancien κάκκαβος, kakkabos.
Mi però se i me disi "Cossa, te ga le man de caccabùs"?
no penso che i me disi che le go de argilla...
avatar
borin
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1519
Data d'iscrizione : 10.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parole in dialeto.

Messaggio Da Fabiana il Ven 23 Lug 2010 - 12:31

Difati, vien più de pensar a quel che te intendi ti.

Ciau, sempre con tantisima simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parole in dialeto.

Messaggio Da Fabiana il Mar 27 Lug 2010 - 11:58

Meto el significato de le tre ultime parole in dialeto che gò meso, e po' la pianto là parché par che l'argomento no' interesi squasi nisun.
Alora:

"pàcfon" 'stà par "argento",

"sinfoniè" 'stà par "armadio", anca se se dopra 'sai de più "armèr" o "armeròn";

e 'par finir, "ranzigar", che 'stà par "arricciare".

Ciau, sempre con tantisima simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parole in dialeto.

Messaggio Da borin il Mar 27 Lug 2010 - 14:29

mai sentidi... Shocked
avatar
borin
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1519
Data d'iscrizione : 10.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parole in dialeto.

Messaggio Da Fabiana il Mar 27 Lug 2010 - 15:53

Te gà rason borin, in 'stò "dizionario" (e no' solo) che xe tantisimi vocaboli cha gnanca mi gavevo mai sintido prima.

Ciau, sempre con tantisima simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parole in dialeto.

Messaggio Da dan68 il Mar 5 Ott 2010 - 14:02

Aprofito del topic per domandar, a chi che pol saver, l'origine de una roba che me diseva sempre mia nona (no xè "parole dialetali" in senso streto, ma spero che me perdonerè...).
Mia nona diseva, per dir una persona che ga ogni momento una, che "la xè come la cavala de Gonela", zontando dopo, ma no sempre, "con 99 piaghe torno de ela".
Pol anca eser un modo de dir vignudo fora in famea sua, anca se ghe xè quel riferimento a Gonela (una persona? un logo?). Feve soto e ogni spiegazion sarà ben aceta (se ghe xè una spiegazion).
Ciau.

dan68
terzo uficial

Numero di messaggi : 51
Località : Tivoli (Roma)
Occupazione/Hobby : No tuto ma de tuto (squasi...)
Data d'iscrizione : 13.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parole in dialeto.

Messaggio Da Fabiana il Mar 5 Ott 2010 - 14:22

Mi gò zercà in t'el "Grande Dizionario del Dialetto Triestino" e, soto "Gonela" xe cusì riportado: "nome proprio - nel modo di dire "No éserghe gnanca 'l can de Gonela" = non esserci anima viva. "Ieri sera con quela bora no iera per le strade gnanca 'l can de Gonela" / ignoto l'aneddoto, o la macchietta che diede origine ad un tale idiotismo, il quale, comunque, è di diffusione piuttosto ampia. Ad es. nel bellunese rustico "Vèrghene sempre una come el caval de Gonela (con allusione al "mitico cavallo dalle 777 malattie". Tomasi).

Ciau, sempre con tantisima simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parole in dialeto.

Messaggio Da borin il Mar 5 Ott 2010 - 14:55

Ma la maestra de piano de mia mama, la siora Fradelich, fiumana, diseva : "Ti xe come la ciuca del pentolaio, che gaveva 99 piaghe sotto la coda".
Me par che sia una variante.
avatar
borin
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1519
Data d'iscrizione : 10.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parole in dialeto.

Messaggio Da Giacomin il Ven 8 Ott 2010 - 9:56

Ogi un me ga taià la strada con l'auto e bon che lo go rivà a schivar. Inveze de zigarghe le solite parolaze me xè venudo spontaneo dirghe "che te vinissi la pivida"

Xè una "maledizion" che mandava i nostri veci co'i se rabiava. Pensandoghe ben però me son acorto che sta pivida no so cossa xè scratch chi me iuta?

_________________
Tutto passa......meno el bus che te speti.

http://www.rovinj-apartman-soni.com/
avatar
Giacomin
Armator

Numero di messaggi : 2581
Località : Trieste
Occupazione/Hobby : colaudator de poltrone, divani e materassi vari
Data d'iscrizione : 07.01.09

http://triestin.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parole in dialeto.

Messaggio Da Fabiana il Ven 8 Ott 2010 - 10:18

Xe un'imprecazion che doprava sempre anca mia mama, ma mi no' la gò mai asociada a 'na parola triestina, ma pitosto al dialeto de le Valli del Natisone, insoma un fià imbastardada co'l sloven, difati no' la gò trovada in nisun de'i mi due dizionari dialetali.
Se no' me ricordo mal, però, ela la doprava 'stà parola anca cò un useleto stava mal parché ghe vigniva come 'na speze d brufolo vizin el c*l e cusì no'l podeva espletar le sue funzioni corporali; perciò ritegno che pivida posi voler dir brufolo o "bubbone". Se qualchedun gà un'altra spiegazion, ben venga.

Ciau, sempre con tantisima simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parole in dialeto.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum