Xe qualcossa che no me torna...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Xe qualcossa che no me torna...

Messaggio Da guido bighelli il Ven 16 Ott 2009 - 10:02

Legio sta notizie sul Corriere della Sera:
http://www.corriere.it/esteri/09_ottobre_16/cristiani-crociffissi-sudan-vecchi_9440c646-ba15-11de-9645-00144f02aabc.shtml
Mi no son ateo anche se bastanza agnostico sule robe dela religion. Pertanto premeto che no go
niente contro l'Islam, ne contro altre religioni. Anzi son fautor per l'integralismo de tute le razze
e dela religion de ste per persone, nela nostra comunità. Questo perchè me rendo conto che ormai
xe l'unica strada de seguir se se volerà gaver in futuro una acetabile convivenza con sti imigrati.
E vegno al dunque: No me sembra giusto però che de noi se gabi tanta toleranza verso sta gente
quando che da lori sucedi le robe che xe scrite nel'articolo. In Sudan no xe la prima volta che dei
cristiani vieni torturai e masacrai senza nissuna colpa: soratuto poveri missionari che in quel
paese no fa altro che del ben al prosimo. A sto punto, secondo mi, bisogneria giostrarse ben con
la costruzion de moschee e de altri zentri per la comunità islamica nele nostre zità, che dovessi eser
realizadi solo se nei paesi de origine sta gente, persone de altre religioni come noi cristiani e altri,
vien rispettade e soratuto no perseguitade e 'mazade.
avatar
guido bighelli
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1630
Località : Bergamo
Occupazione/Hobby : tuto e gnente
Data d'iscrizione : 11.06.09

http://tacomaco40@gmail.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Xe qualcossa che no me torna...

Messaggio Da Fabiana il Ven 16 Ott 2009 - 16:07

Guido, quel che te gà tocà xe un argomento pitosto scotante, anca mi son par la totale acoglienza e integrasion de'i emigrati, anca parchè no' me gò desmentegà - anca se la prima volta no' jero gnanca nata e la seconda jero 'sai picia - de quanti triestini gà dovù emigrar verso paesi "extracomunitari" e eser tratadi pezo che le bestie, anche se po' i gà esportà la mafia (altro tasto 'sai dolente), opur eser tratadi malamente anche in Paesi europei come la Germania e, adiritura, quei che in triestin vien diti "cabibi", cioè i meridionai i xe 'stài a malapena soportai in t'el nord Italia.
Adiritura mi son "un'imigrada" - e quà i triestini i vien ciamadi "terroni del nord" e co' son rivada, par diverso tempo son stada vardada con sospeto, parché i valtellinesi (a diferensa de'i triestini) i xe zente 'sai chiusa, e pol anca eser comprensibile che sia cusì in t'una vale che fina ai primi de el '900 la jera difizilmente ragiungibile sempre a causa de'i stesi problemi - co' questo no' vojo paragonarme con quei che i scampa de la pròpia tera parché i xe perseguitai de guere zivili, regimi, da la fame, ecc.
Comunque son anca de'l parer che no' bisognasi mai far de tuta l'erba un faso, in t'el senso che indove che xe capitade robe come quele che te disi ti, 'stè robe o ati, come che te li vol ciamar, no'i vien perpretai da la magioransa de la popolasio, ma de quel grupo de fanatici che te trovi depertuto - anca quà in Italia, purtropo - e anca che chi in quei paesi che te gà menzionà tì, preti, suore, asociazioni de volontariato, ecc., i saveva banisimo a cosa che i ghe andava incontro, inveze quei che xe quà - a parte i pomi marzi - xe tuta zente che pensava de rivar in t'un paese zivil e soratuto democratico (roba che de 'stì tempi no' se pol pròpio dir de l'Italia) e invese i se trova in condisioni de no' poder gaver un logo de culto, oltretuto costruido su tereni che i gà comprà lori e che sempre co'i lori soldi i intendi costruir. Mi, presempio, in Lombardia - e quà de mi meno che meno - no' gò mai visto tante cese de diversa profesion religiosa come che ghe xe a Trieste (che de sempre la xe stada un mis mas de raze e popoli e che pròpio par 'stò motivo la xe quela bela zità e co' quela bela zente che conosemo tuti nualtri), quà al masimo te pol trovar qualca "Sala del Regno", logo de culto de'i Testimoni de Geova, o qualca logo de riunion de culti cristiani protestanti, ma limitatisimi, e gnente altro.
'Stò quà xe el mio pensier, anca se se podarìa dicuter al'infinito sensa trovar mai un punto de incontro.


Ciau, sempre con tantisima simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum