BARZELETE PAR "BAMBINI BIRICHINI"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

BARZELETE PAR "BAMBINI BIRICHINI"

Messaggio Da Fabiana il Mer 8 Lug 2009 - 18:40

Scuminziemo:

Topi in teatro:
“’Ndemo in teatro?”
“Ma nò…”.
“éarchè no?”.
“Parchè ghe xe solo quatro gati!”;

Un zorno, in t’un bosco al confin tra Italia e Svizzera, un caciador svizero el incontra un amico ‘talian tuto malridoto: Cosa te xe capità?” el ghe dimanda. “Te sa che mi vado a cacia de orsi, no?”. Sì, e alora?”
“Non son come voi svizeri, caciadori de cunici: mi iero intenzionà a ciapar un orso, ma ‘sai grando parò, el più grando orso che gavesi mai ciapà. Gò visto ‘na tana, me ghe viveva un orso ‘sai picio e lo gò lasado star. In t’una altra grota più granda ghe jera un orso de media grandeza e anca quel lo gò lasado star. Po’ gò visto ‘na tana zigantesca, alta e profonda e son ‘ndado drento”.
E chi te gà conzà cusì, un orso enorme?”.
“Nò, un treno…”;

Dal chirurgo plastico:
“Dotor cosa la podarìa far par el mio dopio mento?”.
“Boh… ghe poderìa ficar ‘na seconda boca…”.

A fra poco, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: BARZELETE PAR "BAMBINI BIRICHINI"

Messaggio Da Fabiana il Mer 8 Lug 2009 - 18:42

Eco 'ncora qualcheduna:

Beneficenza.
Una delegazione di una parrocchia di valdostani, una di veneti e una di campani si riuniscono per un convegno sulla beneficenza.
Cominciano i valdostani: “Noi, per fare la beneficenza ci sediamo attorno a un tavolo, disegnamo un cerchio nel mezzo e buttiamo i soldi per aria: quelli che cadono nel cerchio sono per la beneficenza, quelli che cadono fuori sono per noi”.
Anche noi abbiamo un metodo simile” proseguono i veneti, “ci sediamo attorno a un tavolo, disegnamo un cerchio e buttiamo i soldi per aria: quelli che cadono nel cerchio sono per noi e quelli che cadono fuori sono per la beneficenza”.
“Noi, invece” dicono i campani “ci sediamo attorno a un tavolo, ma non disegnamo nessun cerchio; buttiamo i soldi per aria: quelli che cadono sono per noi e quelli che servono al Padreterno se li prende da solo…”;

Tema in classe.
Titolo: “Racconta cosa faresti se tu fossi il direttore di un’azienda”.
Tutti gli allievi si mettono a scrivere, a parte uno che rimane fermo.
L’insegnante dopo un po’ gli chiede: “Perché non scrivi?”.
E lui: “Ho la segretaria…”;

Un balbuziente in un bar:
“Ba-ba-barista, scu-scu-scu-scusi, mi fa un ca-ca-ca-caffè?”.
“Sì, lo pre-pre-preparo su-su-su-subito!”.
“Ma che fa, mi pi-pi-piglia in gi-gi-gi-giro?”.
“No, ba-ba-ba-balbetto a-a-a-anche io”.
A questo punto entra un altro cliente: “Mi fa un caffè per favore?”.
E il barista subito: “Certo, lo preparo immediatamente”.
Allora, il primo cliente arrabbiato: “Ma a-a-a-a-llo-allo-allora, mi pi-pi-pi-pipi-pigliava in gi-gi-gi-giro!”.
“No, pi-pi-pi-pi-pigliavo in gi-gi-gi-gi-giro lui!”.

Torno.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: BARZELETE PAR "BAMBINI BIRICHINI"

Messaggio Da Fabiana il Mer 8 Lug 2009 - 18:44

Son de novo quà.

Un inquilin el se lamenta co’l paròn de caşa parche in te’l suo alogio, de note el senti corer i sorzi
‘Na sera el fa vignir el paròn de caşa e, in te’l scuro, el ghe fa sintir el bacan che fa i sorzi.
Alora, el paròn de caşa el se cucia, el ciapa ‘na trota e el ghe dişi: “Altro che topi, ‘stà quà xe ‘na trota!”.
E l’inquilin: “Stasera parlemo dei sorzi. Del’umidità parlemo ‘naltra volta!”;

In Tratorìa.
In t’una tratorìa ‘sai ala bona, un mato el comanda ‘na minestra.
Subito dopo che ghe xe stada portada la minestra el riciama el camerier e el ghe dişi: “Ehi, vù, ghe xe ‘na mosca che nuda in te la minestra!”.
“Me ‘sai dispiaşi de doverla contradir, sior” ghe ribati, calmo calmo, el camerier, “ma no’ la nuda: la xe morta!!!”;

Del psichiatra.
“Bene, signor Rossi, le è di nuovo capitato di girare per le vie della città nudo con due calzini ai piedi?”.
“Purtroppo sì, dottore”.
“E come le altre volte, non ha provato imbarazzo?”.
“Questa volta sì: avevo un calzino bucato!”.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: BARZELETE PAR "BAMBINI BIRICHINI"

Messaggio Da Fabiana il Mer 8 Lug 2009 - 18:46

E 'stè quà xe le ultime par stasera:

Un dentista ghe dişi al paziente: "Questo dente è morto, vuole che le faccia una corona?”.
E el paziente: “No, grazie, preferisco una sepoltura senza cerimonie!”:

Un giorno un cacciatore muore e va in cielo. Dio, per punirlo dei delitti commessi, lo rimanda sulla terra trasformato in un cervo. Un giorno un cacciatore è sul punto di ucciderlo: “Non mi spari, per favore! So che lei non mi crederà, ma io, nella vita precedente, non ero un cervo come ora mi vede, ma un cacciatore come lei!”. Il cacciatore lo guarda e, puntandogli la canna del fucile tra gli occhi, dice: “No, io le credo! Il problema è che io, nella vita precedente, ero una lepre!”;

Un nudador profesionista el ghe dişi a un prinzipiante: “el mio stile preferì xe nudar a ‘rana’ e el tuo?”.
El prinzipiante el ghe fa: “El mio xe a ‘pedocio’”.
“E come sarìa?”
“Intacà sui scoj!”.

Ciau, con simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: BARZELETE PAR "BAMBINI BIRICHINI"

Messaggio Da Fabiana il Ven 17 Lug 2009 - 4:30

Ogi che toca a 'stò tipo de barzelete, cusì femo zirar tuti i tipi:

Dò gati i se incontra in campagneta.
Un de lori el xe sentà davanti ala tana de un sorzo e quel'altro lo varda co' l'aria anoiada.
Dopo 'na bona meza ora. que che varda ghe disi a quel'altro: "No' te lo ciaparà mai; qul là el xe furbo e no'l vignirà fora!".
L'altro gato 'lora el scuminzia a naiar! L'amico el varda perpleso la siena, pensando che l'amico el sìa deventà mato tuto in t'un e el scampa via.
El ripasa dopo un fià de tempo e el vedi el suo compare co'l sorzo in te la boca, cusì el ghe dimanda: "ma come te gà fato?".
"Amico mio", ghe fà quel altro, alzorno de ogi se no' te sà almeno dò lingue te mori de fame!".
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: BARZELETE PAR "BAMBINI BIRICHINI"

Messaggio Da Fabiana il Ven 17 Lug 2009 - 4:41

Dò bise, mama e fìo, i 'sta parlando fra de lori.
Disi el fìo: "Mama, mama, ma xe vero che noi semo velenosi?".
"Sì, fìo mio, xe pròpio cusì! Parchè?"
"Mama, mama, me son 'pena morsigà la lingua...";

Un sior el và del suo dotor e el ghe disi: "Dottore, la mia famiglia crede che io sia matto!".
"Perchè?", ghe dimanda el dotor.
"solo parchè a mi me piasi le luganighe!" ghe rispondi el sior.
"Non capisco, anche a me piacciono le salsicce!" ribati el dotor.
E el mato, tuto ecità: "Davvero? Allora dovrebbe passare a vedere la mia collezione: ne ho a migliaia!".

Torno, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: BARZELETE PAR "BAMBINI BIRICHINI"

Messaggio Da Fabiana il Ven 17 Lug 2009 - 4:59

Ecove 'naltra:

Un contadin e gà un porco bel cicioto. Un zorno riva un sior in divisa e el ghe disi: "Che bel maiale! Cosa gli dà da mangiare?".
E el contadin: "Ah, lù el magna de tuto: ghe dago i avanzi, i animai che trovo morti oltre a tute le porcarìe che devo butar via!".
Alora l'omo indivisa el fà "Vergogna! Sono una guardia veterinaria! Questo è maltrattamento agli animali! 100 Euro di multa!".
'Na setimana dopo pasa ala fatorìa un altro sior in divisa che el ghe disi: "Un gran belmaiale! Cosa gli dà da mangiare?"
El contadin, un fià sospetoso, el ghe rispondi: "Ah, ala matina ghe dago el cafèlate e el corneto, par pranzo ghe dago tajatele co' el ragù e par zena 'na bela bisteca".
El sior in divisa el ribati: "Vergogna. Sono della Lega contro la fame nel mondo! Ci sono dei bambini che muoiono di fame e lei a un maiale dà queste primizie? 100 Euro di multa!".
Pasa 'ncora 'n'altra setimana e pasa de la fatorìa 'ncora 'n'altro sior in divisa che ghe disi al contadin: "Veramente un bel maiale! Cosa gli dà da mangiare?".
E el contadin: "Ah, no sò cos' ch'el magna. Mi ghe dago diese Euro al zorno e lù el se và a cior de magnar de par lù!".

Speteme, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: BARZELETE PAR "BAMBINI BIRICHINI"

Messaggio Da Fabiana il Ven 17 Lug 2009 - 5:52

Multa par eceso de velozità:
Xe 'na dimenica d'istà, con pochisimo trafico e Giovanni Paolo II el xe in viagio, sora de 'machina de luso, 'na Limousine negra, ch'el và verso la sua residenza estiva de Castel Gandolfo.
Del sedil posterior, traverso el finestrin, el 'sta vardando fora e intanto el pensa: "Ho tutto. Sono a capo del Mondo, ma rimpiango quando ero solo cardinale e potevo fare tutto: sciare, scalare, guidare...".
Po' el varda el suo safer e el pensa: "Quello là non è nessuno, e può fare quello che gli pare... A me piaceva molto guidare, e ora invece...".
A 'stò punto ghe vien un'idea, e el scuminzia a bater sul vetro divisorio: "Battista, presto, accosta, fermati!".
"Ecco fatto Sua Santità, che c'è?".
"Presto, dammi il tuo berretto e passa dietro, guido io!".
"Ma che dice, Santità, non posso farlo, e se succedesse qualche cosa oppure qualcuno La vedesse?".
"Figliulo, fai come ti dico. Io sono il Papa, sono infallibile e poi non c'è nessuno!".
"E va bene Santità, ma vada adagio...".
Scavalcando el vetro divisorio scuro i dò i se scambia de posto: el Papa el se fica in testa la bareta del safer, el ingrana la marcia, e el parti a razo. El safer, tuto preocupà el ghe disi: "Oddio, Santità, non corra così!".
E el Papa: "Tranquillo figliuolo. La madonna Nera veglia su di me, non c'è alcun pericolo!" e tuto ezità, el cori 'ncora più forte.
Drìo de 'na curva, parò, xe apostà un puglioto motoziclista che, 'pena la Limousine la pasa rombando, el parti al'inseguimento.
"Oh mio Dio, Santità, e adesso che si fa?".
"Non preoccuparti figliuolo. La Madonna ci assiste, andrà tuto bene, tu non farti vedere!".
El Papa el ralenta, l'acosta e el se ferma.
El puglioto el se ferma drìo de lori, el smonta dela moto e el se avizina: "Bene, bene! Si corre, eh? Documenti".
El Santo Padre el sbasa pian pian el finestrin scuro e: "Buongiorno figliuolo, avevamo i nostri motivi per correre, ma pagheremo!".
El puglioto, aliìbì, el scuminzia a balbetar: "Ma... ma... Lei è... Santità... vada, vada pure, mi scusi..." e intanto el se inzenocia.
"No, no, figliulo, debbo pagare la multa!"
"Ma si figuri, Santità, non posso permetterlo, vada...".
"Insisto, figliuolo, io sono il Papa e ho l'obbligo morale di essere onesto: ti comando di multarmi!".
El puglioto, sempre in zenocio, el se rasegna, e tignindo la testa sbasada el cuca in te l'auto e l'ubidisi; po' el Papa lo benedisi, lo saluda e el riparti a razo.
El puglioto el cori ala zentral, tuto sconvolto, e el se catapulta in te l'ufizio del suo capo disendoghe: "Mamma mia, chi ho multato, chi ho multato!...".
E el capo: "Beh, calmati, chi sarà mai... il Sindaco?".
"No, no, di più...".
"Hai multato Berlusconi? Non è poi tanto grave...".
"No, no, di più...".
"Allora chi, Bush? Non sapevo che fosse in Italia...".
"No, no, di più...".
"Ehhh! Esagerato! E chi sarà mai...!.
"Senta capo, chi fosse non lo so, ma aveva il Papa come autista!".

A fra poco, Fabiana.

Torno 'ncora.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: BARZELETE PAR "BAMBINI BIRICHINI"

Messaggio Da Fabiana il Ven 17 Lug 2009 - 6:18

Ecome quà de novo:

I t'un manicomio vien asunto un novo psichiatra.
El primo zorno de lavor 'stò dotor el dezidi de pasar un fià de tempo in te la sala de ricreazion, par zercar de vignir in confidenza co'i malai, ma el se trova davanti 'na siena che no'l riva a capir: tuti i malai i se gà radunà davanti a un de lori che el 'sta zigando a vose 'sai alta dei numeri:
"25!" e zò ridade de parte de tuti i altri.
"12!" e zò altre ridade.
"23!" e stavolta, se xe posibile, parti ridade 'ncora più forti.
Preocupà el psichiatra el và a consultarse con un su colega che el ghe spiega: "Per passare il tempo si raccontano tra di loro delle barzellette, ma siccome ormai sono sempre le stesse, hanno deciso di numerarle per non far la fatica di raccontarle ogni volta".
"Ah, ho capito, voglio fare una prova anch'io!".
Tornado in sal de ricreazion, el raduna tuti i malai e el se meti a zigar anca lù: "12!". Silenzio zeneral.
"24!". I malai i se dimostra 'sai scociài.
"35!". I mati i taca a fis'ciar e aprotestar a gran vose e pestando i pìe.
Alora 'stò povaro dotor, un fìa inervosido el ghe dimanda: "Ma perchè con me non ridete e con quel'altro sì?".
"Perchè tu non le sai raccontare!".

Ciau, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: BARZELETE PAR "BAMBINI BIRICHINI"

Messaggio Da Fabiana il Ven 17 Lug 2009 - 7:25

Continuo:

Legione Straniera.
Il comandante avvisa le reclute: "Nel deserto ci sono tre pericoli da superare per passare la selezione: i predoni, la carenza d'acqua e il ghiru-ghiru; per i primi due sapete come difendervi, per il ghiru-ghiru dovete sapere che si tratta di un serpente a strisce gialle e nere. Quando lo avvistate dovete prendere ogni singola striscia con le dita delle mani e dire: 'striscia gialla, striscia nera, striscia gialla, striscia nera'... e gli infilate due dita nell'unico occhio che ha! Non tornate senza o vi sbatto fuori".
Ritornano tutti o depredati o mezzi morti dalla sete. Arriva infine l'ultimo tutto distrutto, graffiato e rovinato.
Il Comandante, stupito, gli chiede che cosa gli fosse successo: "Guardi" risponde mezzo morto "sono arrivati i predoni e li ho schivati nascondendomi dietro una palma; poi ero quasi morto di sete, ma mi sono ricordato delle riserve d'acqua nascoste sotto la sabbia.
A quel punto, dietro una roccia, che ti vedo? Il ghiru-ghiru.
Allora comincio: striscia gialla, striscia nera, striscia gialla striscia nera e zacchete! Due dita negli occhi!".
"E allora? Sbraita il Comandante".
"Ha mai provato ad infilare due dita nel sedere di una tigre?"

A fra poco, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: BARZELETE PAR "BAMBINI BIRICHINI"

Messaggio Da Fabiana il Ven 17 Lug 2009 - 7:47

Alla facoltà di matematica viene organizzata una festa esclusiva, aperta ai soli asterischi.
Dopo vari asterischi tutti molto eleganti si presenta, davanti al buttafuori, un punto, che chiede di entrare.
"Hei!!" dice il buttafuori "Guarda che questa è una festa di asterischi, i punti non possono entrare!".
"Ma sei scemo! Non vedi che ho il gel!";

Continuemo co' le "facoltà":

Facoltà di Giurisprudenza.
Durante un esame di codice di procedura civile il docente esordisce con una domanda: "Dunque... mi saprebbe dire che cos'è la frode?".
"Per esempio, una frode è se lei mi boccia!".
"Cooome? Come sarebbe a dire?".
"Eh, sì, la frode si ha quando uno approfitta dell'ignoranza altrui e lo danneggia!";

Una pattuglia della stradale ferma un auto con alla guida un cane ed un uomo seduto al suo fianco.
L'agente si avvicina all'uomo e dice sarcastico: "Ma bene! Facciamo pure guidare il cane, eh?".
"Veramente" risponde l'uomo " io ho chiesto solo un passaggio!".

Ciau, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: BARZELETE PAR "BAMBINI BIRICHINI"

Messaggio Da Fabiana il Ven 17 Lug 2009 - 8:36

Due amici si inontrano per strada.
Uno dei due, un uomo solitamente calmo e tranquillo, quel giorno si mostra iper eccitato, al punto di balbettare visibilmemte.
"Ehilà ciao, come stai?"
"M-M-M-Ma lascia s-s-s-stare, ho un la-la-la-lavoro che mi-mi-mi sta po-po-po-portando alla tomba!".
"Accidenti, ma che razza di lavoro fai?".
"So-so-so-sono un gua-gua-gua-guardiano di ga-ga-ga-galline...".
"Non credevo che un lavoro come il tuo potesse portare una persona all'esaurimento. Ma per la precisione, in cosa consiste?".
"Nie-nie-nie-niente... a-a-a-alla ma-ma-ma-mattina mi me-me-me-metto in me-me-me-mezzo all'aia e chia-chia-chia-chiamo le ga-ga-ga-galline facendo cooo cooo cooo e que-que-que-quelle escono dalle sti-sti-sti-stie e ve-ve-ve-vengono a beccare il mangime, ca-ca-ca-capirai cento-mi-mi-mi-mila ga-ga-ga-galline!. Po-po-po-poi a-a-a-alla sera va-va-va-vado alle stie e chia-chia-chia-chiamo le ga-ga-ga-galline facendo cooo cooo cooo cooo e-e-e- ce-ce-ce-centomila ga-ga-ga-galline rientrano ne-ne-ne- nelle stie a do-do-do-dormire per la no-no-no-notte".
"Beh, non mi sembra nè difficile nè stressante, qual'è il problema?"
"Fa-fa-fa-fammi fi-fi-fi-finire!!! E' solo che c'è u-u-u-una ga-ga-ga-gallina la sera, che no-no-no-non vu-vu-vu-vuole mai rientrare ed a-a-a-allora io vado in mezzo all'aia do-do-do-dove quella sta a be-be-be-beccare e le-le-le faccio: La fa-fa-fa-fai fini-fini-fini-finita diii rompere i CO-CO-CO...' e centomila ga-ga-ga-galline escono di-di-di-di nuovo da-da-da-dalle stie..."

'Stò mato forsi jera un carabinier in pension ch'el zercava de arotondar le entrate? Rolling Eyes

Ciau, sempre con tanta simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: BARZELETE PAR "BAMBINI BIRICHINI"

Messaggio Da Fabiana il Lun 21 Set 2009 - 17:22

Ogi cambio zenere anca se gò notà che 'stò tipo de barzelete no' le vien tanto lete, le sarà anca "sempliciotte" ma a mi le me gà fato rider isteso.

Al telefono.
I padroni escono di casa, il cane rimane da solo.
Squilla il telefono e il cane risponde: "Bau!", "Come prego? domanda perplesso l'interlocutore all'altro capo della linea. "Bau!".
"Pronto! Come? Non ho capito...".
"Senta, B come Bergamo, A come Ancona, U come Udine...";

Due persone si incontrano dopo molto tempo, tanto che non si ricordano neanche i nomi l'uno dell'altro.
Chiacchierano per un po', poi uno dice: "Dai Sergio, andiamo a farci un bicchiere di vino".
E l'altro: "Beh, veramente io sono astemio".
E il primo: "Dai Astemio, andiamo a farci un bicchiere di vino";

Luigino vede per la prima volta il Colosseo e dice al papà: "Se i tifosi hanno lasciato così lo stadio, chissà come hanno ridotto l'arbitro!".

Torno.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: BARZELETE PAR "BAMBINI BIRICHINI"

Messaggio Da Fabiana il Lun 21 Set 2009 - 17:47

A Milano, il direttore di una grossa azienda viene disturbato dalle urla provenienti dall'ufficio accanto.
Chiama la segretaria e le domanda: "Ma che cosa sono queste grida?".
"E' il vostro vice, signore: sta parlando con Londra".
"Lo capisco, ma non potrebbe usare il telefono come tutti gli altri";

Un giorno Dio creò un animale gigantesco, con quattro zampe che sembravano colonne, una protuberanza davanti indescrivibile e due orechhie molto ampie, ma non sapeva come chiamarlo.
Allora decise di mandarlo giù sulla terra, dove la prima parola che avrebbe pronunciato sarebbe diventata il suo nome.
L'essere paseggiava per la giungla, quando incontrò un leone, un gruppo di iene ridens e una scimmia, che stavano organizzando una grande festa.
La scimmia aprì il frigo, pieno di coca cola e gliene offrì una. L'animale un po' sorpreso, disse: "E le Fante?";

Su una nave da crocera c'è un prestigiatore che fa divertire i passeggeri.
Il suo partner è un papagallo, che però gli rovina tutti i trucchi.
"Il piccione era sotto il tavolino!".
"La carta era nascosta nel cappello!".
"La corda è più corta dell'orignale!".
Un giorno la nave affonda. Il papagallo ed il prestigiatore sono gli unici superstiti su una scialuppa che va alla deriva.
Per un po' di tempo il pappagallo se ne sta a poppa a osservare il suo padrone con aria contrariata, poi dice: "Va bene, mi arrendo: dove hai nascosto la nave?";

Al cinema, durante la proiezione, un ragazzo si rivolge alla sua fidanzata: "Ci vedi bene? Il signore davanti a te non ti disturba?". "No, grazie!".
"Non c'è corrente d'aria?". "Ma no, ti assicuro!".
"La tua vicina non ha per caso mangiato aglio?".
"No".
"Allora ti dispiacerebbe cambiare posto con me?";

Un mio amico abita in una casa così sporca, ma così sporca, che ogni volta che esco dalla sua porta sono costretto a pulirmi i piedi sullo zerbino per non sporcare la strada!

A fra poco.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: BARZELETE PAR "BAMBINI BIRICHINI"

Messaggio Da Fabiana il Lun 21 Set 2009 - 17:59

Che cosa fa un cammello che lavora tanto? Sgobba!

Un ragzzino va dal barbiere e gli chiede un taglio particolare: "Rasato a destra, ciuffo obliquo a sinistra, a spazzola in basso e con un buco sulla nuca, ma lasciando qualche ciuffo qua e là!".
Il barbiere risponde: "Non è possibile fare un taglio del genere!".
E il ragazzo: "Come no? E' quello che mi hai fatto l'utima volta!";

Due matti vengono portati al mare a fare il bagno. Ad un tratto uno dei due si butta nell'acqua alta per suicidarsi.
L'altro, capendo la situazione, si butta in acqua e salva l'amico.
Tornati in manicomio, il direttore dell'istituto chiama il matto che aveva salvato l'amico e gli dice: "Complimenti, per il tuo gesto meriti la libertà. Abbiamo ragione di credere che tu sia guarito, ma purtroppo devo darti una brutta notizia. Il tuo amico ha voluto morire lo stesso e si è impiccato".
E il matto: "Ma no! L'ho appeso io perchè si asciugasse!".
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: BARZELETE PAR "BAMBINI BIRICHINI"

Messaggio Da Fabiana il Lun 21 Set 2009 - 18:05

Il capufficio sgrida il nuovo impiegato: "Tu lavori lentamente, ti muovi lentament, impari lentamente! Per caso, c'è qualcosa che sai fare in fretta?".
"Sì!", risponde ques'ultimo, "Stancarmi!";

Due capre camminano vicine ad una panca: "Non passare mai sotto a una di queste cose!" dice l'animale più vecchio a quello più giovane.
"Prchè?".
"Dicono che porti sfiga!";

Il professore di scienze chiede al professore di matematica come si formano i venti.
E questi: "Semplice! si moltiplica quattro per cinque!".
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: BARZELETE PAR "BAMBINI BIRICHINI"

Messaggio Da Fabiana il Lun 21 Set 2009 - 18:12

"Ti amo Gloria, concedimi la tua mano!".
"Anche io ti amo, tesoro, ma... come farò con una mano sola?";

Qual'è il colmo per un calciatore?
Sentirsi nel... pallone!

Un giorno viene organizzata una partita tra l'arma dei carabinieri e la polizia a scopo di beneficenza.
Il campo scelto è vicino ad una ferrovia.
Poco dopo l'inizio della partita passa un treno e fischia fortissimo.
I giocatori della polizia, pensando che la partita sia finita, se ne vanno via.
Dopo circa mezz'ora segnano i carabinieri.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: BARZELETE PAR "BAMBINI BIRICHINI"

Messaggio Da Fabiana il Lun 21 Set 2009 - 18:22

Un gambero dice ad un altro gambero: "Sai, sono preoccupato: ieri sera mia moglie è uscita per un cocktail e non è più tornata...";

Un bambino, tutto formale, dice a un'amichetta: "Quando sarò più grande ti sposerò!".
"Non è possibile", risponde lei, "da noi ci si sposa solo fra parenti: mia zia ha sposato lo zio, il nonno ha sposato la nonna, papà ha sposato la mamma...";

Due fidanzati sono seduti su una panchina al chiaro di luna, teneramente abbracciati.
"Non pensi, Ambrogio, che i miei capelli sembrano raggi di luna?".
"Sì, cara...".
"E la mia bocca una rosa appena sbocciata?".
"Sì, cara...".
"Oh, Ambrogio... come sei poetico!".

Par stasera basta; ciau, sempre con tanta simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: BARZELETE PAR "BAMBINI BIRICHINI"

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum