Zoghi de una volta

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Zoghi de una volta

Messaggio Da Fabiana il Dom 21 Giu 2009 - 19:21

guido bighelli ha scritto:
bigolo ha scritto:Un zogo prevalentemente per muleti iera la sfida con i tapi a corona dele botiglie. Se disegnava in strada o in qualche piazal, le piste con i gessi (fregadi a scola Wink Very Happy ) con curve e controcurve, strozadure, punti morti che se te se fermavi dentro.... te ieri fora Very Happy .

Me ricordo che sti tapi li impinivimo de stuco, quel che se doprava per saldar i vetri dele finestre, cussì i iera più "guidabili" e sora ghe tacavimo la figurina de qualche ciclista famoso Very Happy
Bravisimo, xe proprio cussì che zogavimo anca noi muli de altri rioni. Mi de picio stavo in via Donadoni, canton
con via Piccardi e la via Sterpeto jera la nostra pista. Se scominziava a zogar un poco prima del vero Giro d'Italia, perchè tuti i zoghi gaveva i propri periodi, meno che'l balon, se fa per dir (baleta de goma anca
un poco spompa) che se zogava sempre.
I muleti del mio rion e mi, inveze de meter stuco nei piatini (i tapi corona per chi che no savessi), colavimo
cera de candela e, prima che la se indurissi, se ghe meteva el discheto del coridor amado. Po' se gratava
el fondo del piatin sui scalini per farlo diventar lustro e lisso, pensando che cussì el podessi corer de più.
Mi tignivo per Bartali e me ricordo de gaver salvà quel piatin per tanto tempo. Xe de dir che de auti, in quela
via, forsi ghe pasava un al giorno. Jera solo un carro, me ricordo, zucà in salita de dò grosi cavaloni cole
zampe pelose, che pasava ogni tanto de là, pien de sbare de jazo. El mato, masimamente nela parte alta
dela via Sterpeto, el li frustava con 'na scuria perchè sti poveri cavai 'ndava più indrio che avanti.
Jera una bruta scena e mi, se gavessi podù, ghe gavessi fato la stesa roba a lù.

Prima de tuto bonasera - scusime borin se me gò desmentegado de augurartela anca a ti - Bigolo, del zogo de'i tapi a corona gò parlà anca mi, sìa par zogar co'i ziclisti che a balon (solo che noi dopravimo tochi de pièra, tipo creda, inveze ch'el geso), almeno a casa mia: intendo a balon - ma ve asicuro sìa a ti che a Guido, che nò me ricordavo pròpio come che se tacava le figurine in te'i piatini, forsi par via che de quel se ocupava mio fradel e mi me limitavo a zogar, ma 'deso che me gavè fato vignir in amente, gàvè pròpio razon: xe doprava sia la zera de candela che el stuco dele fineste - 'stò ultimo jera un fià più pesante dela zera e xe vero che se rivava a dirizer el piatin, indove che se voleva ch'el 'ndasi, più fazilmente; me ricordo anca - sempre come che disi Guido - che se gratava el piatin de soto par cavarghe la pitura e par farlo deventar più lustro: cusì el "filava" de più.
Grazie par gaverlo ricordà e bravi muli, vedè che pian pian vien fora anca altri ricordi più prezisi de quei che gò mi: che i muli gabi 'na memoria più bona dele mule? Boh!!! L'importante xe che continuè a strucarve le "meningi" e che scrivè 'ncora qualche zogo che mi no' gò menzionà o che metè altre prezisazioni come in 'stò caso! Wink Wink Wink

Ciau. sempre con tanta simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Tappi di bottiglia

Messaggio Da cesare il Lun 22 Giu 2009 - 9:07

Bighelli ha scritto
"I muleti del mio rion e mi, inveze de meter stuco nei piatini (i tapi corona per chi che no savessi), colavimo
cera de candela e, prima che la se indurissi, se ghe meteva el discheto del coridor amado."
________________________________________________________________________________


Mi ricordo che anche per me da ragazzino era così. All'uscita da scuola, abitavo allora a Venezia, ci si fermava in un campiello, al cui centro c'era un pozzo, e, sui suoi gradini, si giocava con i tappi, alla stessa maniera. Solo, caro Guido, che io tenevo per Coppi!...
Cesare
avatar
cesare
alievo capitano de coperta

Numero di messaggi : 809
Occupazione/Hobby : in particolare Poesia e Musica
Data d'iscrizione : 11.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Zoghi de una volta

Messaggio Da borin il Lun 22 Giu 2009 - 10:40

ecco, io invece non ho mai giocato così e non ho nemmeno visto giocare. E la mia collezione di tappi, visto che la iniziai probabilmente in occasione di un soggiorno infantile a Ciseriis in Friuli vicino a Tarcento, la chiamavo , immagino con termine friulaneggiante " i mii scodielis" o scudielis.
avatar
borin
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1519
Data d'iscrizione : 10.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Zoghi de una volta

Messaggio Da Ospite il Lun 22 Giu 2009 - 14:10

cesare ha scritto:Bighelli ha scritto
"I muleti del mio rion e mi, inveze de meter stuco nei piatini (i tapi corona per chi che no savessi), colavimo
cera de candela e, prima che la se indurissi, se ghe meteva el discheto del coridor amado."
________________________________________________________________________________


Mi ricordo che anche per me da ragazzino era così. All'uscita da scuola, abitavo allora a Venezia, ci si fermava in un campiello, al cui centro c'era un pozzo, e, sui suoi gradini, si giocava con i tappi, alla stessa maniera. Solo, caro Guido, che io tenevo per Coppi!...
Cesare

Anche noi giocavamo coi tappi con le figurine dei corridori (io tenevo per Bartali) e con bobi colorati di vetro belli grandi e s'cinche di terracotta o qualcosa di simile. Per i tappi disegnavamo col gesso il percorso davanti ai due porteoni di casa nostra e con le s'cinche e i bobi scavavamo il canale nella terra dei nostri giarini oppure nella strada sottoche era bianca e macchine proprio non ci passavano!

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Quanti bei ricordi!...

Messaggio Da cesare il Lun 22 Giu 2009 - 15:47

Quanti bei ricordi!... E' come tornare indietro nel tempo, a quegli anni giovanili! Peccato che quell'età non ce la restituisce nessuno! Ma siamo contenti lo stesso, di essere arrivati ad adesso...e di potere ricordare l'allora! La vita è una ruota che gira per tutti, lentamente, ma gira, e anche noi con lei giriamo, come in una grande giostra, il cui giostraio, di lassù, manovra le leve!
Ed adesso non ditemi... che ho scritto un'altra poesia, non era mia intenziuone assolutamente!
Ciao a tutti! Very Happy
Cesare.
avatar
cesare
alievo capitano de coperta

Numero di messaggi : 809
Occupazione/Hobby : in particolare Poesia e Musica
Data d'iscrizione : 11.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Zoghi de una volta

Messaggio Da margherita il Lun 22 Giu 2009 - 16:03

No xe niente de far, te ghe caschi anche se no te vol.......... Very Happy Very Happy Very Happy
avatar
margherita
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1101
Località : Trieste
Occupazione/Hobby : pittura musica libri
Data d'iscrizione : 27.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Zoghi de una volta

Messaggio Da Fabiana il Gio 9 Lug 2009 - 15:15

borin ha scritto:ecco, io invece non ho mai giocato così e non ho nemmeno visto giocare. E la mia collezione di tappi, visto che la iniziai probabilmente in occasione di un soggiorno infantile a Ciseriis in Friuli vicino a Tarcento, la chiamavo , immagino con termine friulaneggiante " i mii scodielis" o scudielis.

Ma cosa borin, sola che la colezion te fazevi? Alora te gavarà 'vù 'na 'sai granda colezion!!! E sì che "ai nostri tempi" quei dei "piatini" jera un zogo 'sai sfrutado, in particolar parchè no'l costava gnente: i piatini (almeno mi, mio fradel e i nostri amici) li 'ndavimo a recuperar ihn te le ostarie; anzi in quele indove che i ne conoseva se li fazevimo 'diritura meter de parte e cusì ogni volta impignivimo un bel scartozo! Wink

Sempre ciau e sempre con tantisima simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Zoghi de una volta

Messaggio Da Fabiana il Gio 9 Lug 2009 - 15:31

exmagrolina ha scritto: Anche noi giocavamo coi tappi con le figurine dei corridori (io tenevo per Bartali) e con bobi colorati di vetro belli grandi e s'cinche di terracotta o qualcosa di simile. Per i tappi disegnavamo col gesso il percorso davanti ai due porteoni di casa nostra e con le s'cinche e i bobi scavavamo il canale nella terra dei nostri giarini oppure nella strada sottoche era bianca e macchine proprio non ci passavano!

Bon dopopranzo exmagrolina, te me farìa un grando piazer se te me confermasi che "scavavi el canal in te la tera" par zogar co' le s'cinche e i bobi par zogar sempre ai coridori, parchè mi, nè le une nè i altri no' li gò mai dopradi par zogar cusì, par quel zogo dopravimo solo che i "piatini", inveze co' le s'cinche e co'i bobi se zogava 'na speze de "boce" in miniatura, doprando sempre l'isteso metodo dei piatini e cioè pontando l'indise drento la parte interna del polise e po', fazendo leva te tiravi: cò te tiravi el tuo bobo - o s'cinca che fusi - te dovevi ciapar in mezo i dò o più bobi - questo dipendeva de come che se se jera mesi d'acordo - bobi posizionadi più in là e, se te ghe rivavi, quei bobi jera tui. No' me ricordo se gò zà 'vù ocasion de dir in 'stò topic, ma ghe jera zornade che te tornavi a casa co'l baratolo dele s'cinche e dei bobi bel pien e altre che, inveze, el jera tristemente svodo.

Ciau, sempre con tantisima simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Zoghi de una volta

Messaggio Da Fabiana il Gio 9 Lug 2009 - 15:44

margherita ha scritto:No xe niente de far, te ghe caschi anche se no te vol.......... Very Happy Very Happy Very Happy

Superquoto quel che te gà dito Margherita.

Ciau, con simpatia, Fabiana.
avatar
Fabiana
comandante

Numero di messaggi : 3354
Località : Tirano
Occupazione/Hobby : un po' di tutto
Data d'iscrizione : 10.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Zoghi de una volta

Messaggio Da nonapicia il Sab 11 Lug 2009 - 13:30

Fabiana ha scritto:
exmagrolina ha scritto: Anche noi giocavamo coi tappi con le figurine dei corridori (io tenevo per Bartali) e con bobi colorati di vetro belli grandi e s'cinche di terracotta o qualcosa di simile. Per i tappi disegnavamo col gesso il percorso davanti ai due porteoni di casa nostra e con le s'cinche e i bobi scavavamo il canale nella terra dei nostri giarini oppure nella strada sottoche era bianca e macchine proprio non ci passavano!

Bon dopopranzo exmagrolina, te me farìa un grando piazer se te me confermasi che "scavavi el canal in te la tera" par zogar co' le s'cinche e i bobi par zogar sempre ai coridori, parchè mi, nè le une nè i altri no' li gò mai dopradi par zogar cusì, par quel zogo dopravimo solo che i "piatini", inveze co' le s'cinche e co'i bobi se zogava 'na speze de "boce" in miniatura, doprando sempre l'isteso metodo dei piatini e cioè pontando l'indise drento la parte interna del polise e po', fazendo leva te tiravi: cò te tiravi el tuo bobo - o s'cinca che fusi - te dovevi ciapar in mezo i dò o più bobi - questo dipendeva de come che se se jera mesi d'acordo - bobi posizionadi più in là e, se te ghe rivavi, quei bobi jera tui. No' me ricordo se gò zà 'vù ocasion de dir in 'stò topic, ma ghe jera zornade che te tornavi a casa co'l baratolo dele s'cinche e dei bobi bel pien e altre che, inveze, el jera tristemente svodo.

Ciau, sempre con tantisima simpatia, Fabiana.


Un poco in ritardo per problemi de rede non risolti te rispondo. Ara che son sempre mi anche se desso xe un altro nick. Noi gavevimo de fioi la possibilitaìà sia de zogar coi tappi sia coi bobi e le s'cinche. Sicome ierimo povereti tuti, de bobi ghe ne iera sai pochi, iera più s'cinche. Alora : torno la casa che gaveimo pavimento de piastrele iera i tappi che sbrissava, sulla strada soto i nostri giardini che la iera bianca, scavavimo i percorsi nela terra in quele zone dove no se caminava e là zogavimo a s'cinche e co ierimo fortunai vinzevimo uin bobo. Ma iera assai de più le s'cinche, i bobi iera cari
e quela volta no esisteva "paghete" per i fioi, se podeva solo far scambi del tipo " 10 s'cinche per un bobo picio, 20 o due bobi per uno grande.
avatar
nonapicia
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1897
Località : Trieste - Venezia Giulia - Italia
Occupazione/Hobby : star in pase, far qualche foto e leger
Data d'iscrizione : 11.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Post Subject

Messaggio Da Coce il Dom 12 Lug 2009 - 13:44

Mularia, se dimentiche' tuti i zoghi dei muli come: El Caffe' , el Pandolo ,Guardie e Ladri, Nasconderse, i Pupoli, le Carte, La Sesa, el Frate, el Balon, Saltar la Corda, el Porton, i Careti a Balignere, La Flonda, le Frecce, le Lavre, le Guere a piere el Duelo con le spade, le Manete, e ancora tanti altri, noi se divertivimo fra noi e tanti zoghi iera stagionali. Ciao Coce Rolling Eyes
avatar
Coce
terzo uficial

Numero di messaggi : 89
Data d'iscrizione : 15.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Zoghi de una volta

Messaggio Da Jolly il Lun 28 Feb 2011 - 0:39

Un altro zogo iera con i tappi corona delle bottiglie de passerete che se ghe meteva dentro la cera per poderghe tacar la figurina de un ciclista e con el gesso se preparava pertera la pista per poder far le gare. El bel iera la preparazion de sti tapeti perche bisognava farli lisci e per farlo bisognava bagnarli sotto con la saliva e grattarli per terra, dopo iera la ricerca della figurina de tacarghe che in quei tempi iera in voga Coppi, Bartali, Cottur, DeSanti, Bobet Kubler e altri. Naturalmente tutti voleva el nome dei primi due e dopo varie discussioni se se meteva d'accordo.
avatar
Jolly
secondo uficial

Numero di messaggi : 143
Località : Padova
Occupazione/Hobby : Musica sinfonica
Data d'iscrizione : 01.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Zoghi de una volta

Messaggio Da Jolly il Lun 28 Feb 2011 - 0:50

Me dispiasi de esser stado ripetitivo, purtroppo no gavevo leto le pagine indrio, comunque se non altro el me ga fato ricordar el tempo passado.
avatar
Jolly
secondo uficial

Numero di messaggi : 143
Località : Padova
Occupazione/Hobby : Musica sinfonica
Data d'iscrizione : 01.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Zoghi de una volta

Messaggio Da Giacomin il Lun 28 Feb 2011 - 15:25

Jolly ha scritto:Me dispiasi de esser stado ripetitivo, purtroppo no gavevo leto le pagine indrio, comunque se non altro el me ga fato ricordar el tempo passado.

Nessun problema, no per niente sta sezion se ciama "L'angolo dei ricordi"

_________________
Tutto passa......meno el bus che te speti.

http://www.rovinj-apartman-soni.com/
avatar
Giacomin
Armator

Numero di messaggi : 2581
Località : Trieste
Occupazione/Hobby : colaudator de poltrone, divani e materassi vari
Data d'iscrizione : 07.01.09

http://triestin.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Zoghi de una volta

Messaggio Da Jure il Dom 5 Giu 2011 - 15:17

A proposito dei "bobi", me ricordo che el bobo più bel ,quel preferido noi lo ciamavimo "caleto". Penso che la parola deriva da "calo". Quel che te se fasevi giogando sempre con quel. Se qualchedun ga altre spiegazioni..... Coi bobi giogavimo anche "venia". Bisognava far un tondo per terra, se meteva dentro i bobi e con una bilia de acciaio bisognava butarli fora dal cerchio.Altro giogo iera "nasconder baratolo". Consisteva nel piazzar un baratolo de lata in mezo alla corte e tutti se scondeva. Quel che iera soto doveva trovarli etanarli posando el pie sora del baratolo. Se uno rivava a darghe un piadon al baratolo senza esser stanado liberava tutti. El giro d'Italia con lestrade delle tappe disegnade con due gessi su un steco de gelato per farle uguali. I piatini " trucadi"pieni de cera o stuco .El mecano e anche el traforo. Deso basta se no taco a pianzer Very Happy Very Happy
avatar
Jure
secondo uficial

Numero di messaggi : 137
Località : Trieste
Occupazione/Hobby : pensionato /tanti
Data d'iscrizione : 08.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Zoghi de una volta

Messaggio Da Giacomin il Dom 5 Giu 2011 - 17:51

E le cerbotane? ve le ricordè? curte, longhe, i più "fighi" i ghe fazeva anche el manigo con le cartucere per tenir i scartozeti Very Happy

A san Giacomo, davanti el giardin Puntini ghe iera un salon de paruchiera e le mule in quel periodo le se fazeva "cotonar" i cavei, praticamente una petinadura ala Moira Orfei .......


.....e noi con tanta pazienza le spetavimo sconti drio i cespugli e co le veniva fora tute contente perchè le se sentiva bele cominciava el tiro al bersaglio

adesso pensandoghe me vergogno Embarassed ma quela volta..... che ridade.... Laughing

_________________
Tutto passa......meno el bus che te speti.

http://www.rovinj-apartman-soni.com/
avatar
Giacomin
Armator

Numero di messaggi : 2581
Località : Trieste
Occupazione/Hobby : colaudator de poltrone, divani e materassi vari
Data d'iscrizione : 07.01.09

http://triestin.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Zoghi de una volta

Messaggio Da nonapicia il Gio 9 Giu 2011 - 7:10

cola cerbotana go tirà anche mi.....ma no come i amici de sum che ghe meteva in zima un ago e i ghe tirava ai gati!
avatar
nonapicia
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1897
Località : Trieste - Venezia Giulia - Italia
Occupazione/Hobby : star in pase, far qualche foto e leger
Data d'iscrizione : 11.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Zoghi de una volta

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum