Ala facia dela crisi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Ala facia dela crisi

Messaggio Da Giacomin il Mer 13 Mar 2013 - 20:32

Arriva la pizza a 24 carati: cento euro per gustarla




Un tempo si mordeva per verificarne l'autenticità, oggi l'oro va sotto i denti sulla... pizza. È la curiosa idea della pizzeria Mangiafuoco: la pizza con oro a 24 carati. Da mangiare, in quanto i fiocchi del prezioso metallo nobile sono commestibili. Uno scherzo? «Assolutamente no, anzi», spiegano gli ideatori che parlano di una creazione “divina”, peraltro copiata dal celebre risotto con foglia d’oro di Gualtiero Marchesi. Sono due le nuove pizze del menù del locale triestino: la Cleo con panna fresca, tre tipi di caviale, erba cipollina e fiocchi d'oro a 24 carati e la Figaro, a base di panna fresca, mozzarella di bufala Dop, tartufo bianco e petali d'argento. I prezzi? Cento euro la pizza che avrebbe fatto invidia al nemico di 007, “Goldfinger”, e 50 per quella più “modesta”, in semplice argento. Uno schiaffo a chi non arriva a fine mese? Una pizza super-cafonal da magnate russo? «Niente di tutto questo - replica il titolare, Alessandro Pribaz – mai vorremmo mancare di rispetto a chi è stritolato dalla crisi, semplicemente ci è venuta l'idea di festeggiare così il quarto anniversario del locale. Non c'è fine speculativo, andiamo praticamente alla pari. Anzi, proprio per dimostrare l'attenzione alle fasce più svantaggiate, abbiamo deciso di devolvere parte del ricavato della vendita di queste prelibatezze a 24 carati a un'iniziativa benefica, “A Tavola con Emergency”». L'idea di queste pizze da gioielleria – rivela Pribaz - «mi è venuta annusando il profumo del tartufo in un ristorante di Alba. Perché non inserirlo come ingrediente di una pizza speciale che fosse in grado di esaltarne tutte le proprietà organolettiche? Durante il viaggio di ritorno si pensò di creare anche un'altra pizza specialissima, a base di caviale». Ma l'idea di due pizze che soddisfacessero tutti i sensi non poteva essere completa senza coinvolgere anche la vista. Da qui l'intuizione “sfavillante” di ricoprirle d'oro e d'argento. Le pizze dorata e argentata «non contengono pomodoro, la cui acidità coprirebbe la delicatezza sia del tartufo che del caviale, ma sono densamente condite con ingredienti tra i più costosi al mondo: tre tipi di caviale pregiato e una quantità significativa di fiocchi d'oro a 24 carati e di scaglie di una preziosa qualità di tartufo bianco italiano e petali d'argento titolo 1000, unitamente a mozzarella di bufala su uno strato di pasta sottile». Attenzione: per chi avesse l’idea di spendere un po’ di soldi per la pizza a 24 carati, è obbligatoria la prenotazione con una settimana di anticipo. «Per permettere al pizzaiolo di procurarsi il tartufo e il caviale».

_________________
Tutto passa......meno el bus che te speti.

http://www.rovinj-apartman-soni.com/
avatar
Giacomin
Armator

Numero di messaggi : 2581
Località : Trieste
Occupazione/Hobby : colaudator de poltrone, divani e materassi vari
Data d'iscrizione : 07.01.09

http://triestin.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ala facia dela crisi

Messaggio Da nonapicia il Ven 15 Mar 2013 - 15:04

Ala facia dela crisi...100 eruo per una pizza no ghe dago...gnanche se la xe de oro.... Twisted Evil
avatar
nonapicia
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1897
Località : Trieste - Venezia Giulia - Italia
Occupazione/Hobby : star in pase, far qualche foto e leger
Data d'iscrizione : 11.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ala facia dela crisi

Messaggio Da sum culex il Ven 15 Mar 2013 - 17:48

Se magno la pizza coi 'fiocchi d'oro' e li ingiotiso, come fazo dopo a ricuperali? La digestion no li disfa: alora o me vien l'apendicite se i và dove che no i devi o devo 'filtrar' quel che fazo el giorno dopo per trovarli e portargheli, dopo lavai, a un 'compro oro' per otignir una parte dei 100 € che go pagà. affraid Evil or Very Mad What a Face What a Face
ciao
sum culex
P.S.: Ma quanto xè de vero in sta storiela? opur xè una barzeleta? scratch scratch
avatar
sum culex
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1113
Località : Trieste
Occupazione/Hobby : foto/piante/bricolage
Data d'iscrizione : 15.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ala facia dela crisi

Messaggio Da Giacomin il Ven 15 Mar 2013 - 19:29

L'oro el xè comestibite e el vien asimila dal corpo senza problemi.

Se te lo magnasi più speso anche ti senza far la spinaza, tuti te diria, come i me disi a mi che lo magno sempre, che "te son un omo dal cuore d'oro" Rolling Eyes Embarassed Laughing

_________________
Tutto passa......meno el bus che te speti.

http://www.rovinj-apartman-soni.com/
avatar
Giacomin
Armator

Numero di messaggi : 2581
Località : Trieste
Occupazione/Hobby : colaudator de poltrone, divani e materassi vari
Data d'iscrizione : 07.01.09

http://triestin.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ala facia dela crisi

Messaggio Da brico il Mar 19 Mar 2013 - 18:28

.................a parte el fato che me par una gran paiazada,un insulto ala miseria, guardè cossa che se trova navigando:
L'oro commestibile
Dall'antichità ai giorni nostri

La storia dell'oro commestibile - ultima trovata dei grandi chef per impreziosire le tavole più eleganti - parte da lontano. È la riscoperta di una tradizione antica – addirittura risalente agli egizi – che usava le pagliuzze e le foglie d'oro per far brillare le tavole più importanti. Un'usanza molto diffusa nel Medio Evo e nel Rinascimento per abbellire i piatti di carne e i dolci al punto che nella Padova cinquecentesca, il Consiglio cittadino mise un freno all’eccessivo utilizzo dell’oro in cucina, stabilendo che nei pranzi nuziali non si potessero servire più di due portate condite con il re dei metalli. L'oro è commestibile – non ci sono contro indicazioni per la salute, anzi c’é chi gli attribuisce proprietà salutari per il cuore e i reumatismi - ed in farmacia è venduto in soluzioni omeopatiche come integratore alimentare e antireumatico. Il primo a riscoprire l'oro commestibile e a portarlo in tavola, è stato trenta anni fa lo chef Gualtiero Marchesi con il suo risotto con le foglie d'oro a 18 carati. Un "ingrediente" che oggi
è prodotto da aziende specializzate e che si acquista nelle gastronomie più fornite. Gli esperti consigliano le pagliuzze d’oro alimentare per creare un effetto scintillante sul cioccolato caldo e nei cocktail, i petali per dare un tocco di luce ai tagliolini al nero di seppia e i foglietti per risotti o decorazioni su pesci pregiati. Viene venduto in sottili lamine ma anche in una polvere molto fine che atomizza sulla superficie creando una placcatura durevole e di gradevole aspetto accompagnando i drinks senza sporcare le labbra, come farebbe invece una vernice dorata. La lavorazione della foglia d’oro si ottiene battendo l’oro fino a ridurlo a una lamina sottilissima, e spesso viene applicata sulle elaborate cornici di specchi e dipinti. In genere la foglia d’oro è più sottile della carta, e controluce appare semitrasparente, anche se nell’antichità era 5-10 volte più spessa di oggi. L’applicazione della foglia d’oro su una superficie è definita doratura. La tradizionale doratura a guazzo è la tecnica più complessa e pregiata. Sull’oggetto da dorare si stendeva una sostanza adesiva, di solito una miscela di gesso finemente macinato e colla. Dopo aver applicato, fatto asciugare e lisciato lo strato adesivo, lo si bagnava di nuovo, poi vi si apponeva la foglia d’oro e si aspettava che asciugasse. Questa tecnica è rimasta pressoché immutata nei secoli, e ancora oggi è eseguita a mano. Tra i principali produttori di foglia d’oro al mondo – e quindi anche di oro commestibile - la ditta fiorentina Giusto Manetti Battiloro (www.manetti.it), fondata nel 1820 e una delle venticinque imprese storiche di Firenze.

.................in mezzo gò messo in rosso la parola esperti,me domando:esperti de cossa,de ciorne pel fioco.............. Brico




avatar
brico
primo uficial

Numero di messaggi : 249
Data d'iscrizione : 06.12.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ala facia dela crisi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum