I rosai

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

I rosai

Messaggio Da Giacomin il Mer 22 Apr 2009 - 17:35

Visto che un nostro comune amico se ga comprado due piantine de rose “speciali” me xè venuda l’idea de spiegar ( con l’aiuto de un’esperto logicamente Rolling Eyes ) de come se pota le rose per farle fiorir sempre al meglio.

Tante piante del giardin se pol potarle anche una vola ogni tanto, la rosa inveze la ga bisogno asolutamente de almeno due interventi al’anno, uno dei due particolarmente acurado.
Qua de noi la stagion migliore per la potatura principale xè l’inverno, diremo in febraio e/o marzo, perché la pianta se stà sveiando e le nuove gemme le comincia a spuntar. Potar prima o dopo de sto periodo xè pericolo de rovinar la pianta perché se te anticipi la potatura te risci le gelade, mentre se te ritardi te ghe pol causar un’ecessiva perdita de linfa con conseguente indebolimento dela pianta.
Nei primi due anni della pianta se zechera de far una potatura che ghe dia la forma al roser per darghe un sviluppo equilibrà, cioè sceglier i rami che cressi verso l’esterno e potar el ramo dopo la terza gemma con el taio obliquo e con la punta alta verso el buto.
Dopo i due anni alle rose ghe vegnerà fata sopratuto una potatura invernale de mantenimento, cui farà seguito una potatura estiva praticada dopo la prima abondante fioritura (disemo fine giugno) quando la pianta inizia un breve periodo de riposo che el ghe xè necessario per la fioritura sucesiva.
avatar
Giacomin
Armator

Numero di messaggi : 2581
Località : Trieste
Occupazione/Hobby : colaudator de poltrone, divani e materassi vari
Data d'iscrizione : 07.01.09

http://triestin.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: I rosai

Messaggio Da borin il Mer 22 Apr 2009 - 19:57

Mi tegno presente la regola dele tre gemme, che po se la pol ricordar in due versi: la prima potatura al principio de stagion, se scurta ala terza gemma, ma co se taia i fiori ( per ingrumar o i fiori sfioridi) convien taiar ala terza gemma ma stavolta a partir del fior!
po co le rose xe vece e cressude, te ga voia de scurtar ala terza gemma! importante xe cavar rametti pici, magri, smilzi, che cressi al interno, insoma l'aria devi circolar . le piante sane se le pol lassar più longhe, le piante più deboli meo scurtarle, che le concentri l'energia su poche gemme. I colletti devi " sentir le campane" diseva i veci giardinieri, cioè interradi apena a livello dela terra... in sta stagion comincia za i afidi ma se li pol lavar via cola pompa. Più cattivo xe el mal bianco, che lo beca certe rose più delicate, una soluzion in acqua de zolfo ramato e dopo un poco se guarissi. Tuta roba che go sperimentado cole mie rose, e a volte i me ga ciamado a potar quele dei amici. Però.. ve riferisso cossa che scrivi un giardinier inglese: le rose fiorissi indipendentemente de chi che le coltiva!!!
po ghe vol saver sceglier le rose più adatte: se se va a zercar varietà antiche, delicate, ocori starghe più drio, se se ciol rose robuste, le soporta tanto, una sola roba ghe ocori: sol e un poco de concime. Anche cacche de caval, che a differenza de quele de mucca , no ocori stagionar. flower
avatar
borin
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1519
Data d'iscrizione : 10.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: I rosai

Messaggio Da borin il Mar 28 Apr 2009 - 10:15

ah sì, per la potatura dele rose, ma anche de altre piante, xe de saver una roba: le rose pol esser rifiorenti o no rifiorenti. Le non rifiorenti xe le più antiche e spesso delicate, le fiorissi assai o poco in primavera e dopo gnente, magari anche profumade. Le rifiorenti xe più moderne, e a butade le fiorissi dela primavera "ai primi geli" come che i scrivi sui cataloghi per venderle meo. Le non rifiorenti se le pol anche potar ingrumando i fiori ala fin dela fioritura.. po xe le rampicanti, che se pota molto de meno ovviamente.
In genere, una regola abbastanza logica disi che : le piante che fiorissi in estate se pota in primavera, le piante che fiorissi in rimavera se pota l'anno prima ( perchè se se le pota in primavera, se perdi propio le gemme de fior). Esempio de no potar in primavera, se no per rinnovar la pianta: l'ortensia.
In genere le piante se pota der darghe forma, controllar le dimensioni, far ridur le energie della pianta a meno gemme, far posto nela parte cnetral che passi l'aria e no vegni malattie.
E se volè veder belle rose a Trieste, podè ovviamente andar al orto botanico, che ga tante rose sui bordi, anche se fin l'anno scorso la zone -rose no iera accessibile al pubblico e bisognava vederle per de fora, invece belle rose, anche antiche, le trovè in parco de Villa Engelmann: xe un pergolato de rose che xe un splendor!
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

un altro roseto xe impiantado nel giardinetto dove che iera la ex casa del ferrovier in Viale Miramar
avatar
borin
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1519
Data d'iscrizione : 10.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: I rosai

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum