Ursus

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Ursus

Messaggio Da margherita il Gio 3 Mar 2011 - 10:23

El caro Ursus xe andado a farse un gireto per el golfo..... drunken
Ecco e anche questo denota una bella incuria, no steme dir che no se
saveva che rivava la bora oltre i 100, bastava rinforzar i ormeggi no?
visto che se ghe tien tanto ....ma se sa come va ste robe ...no ghe xe
gnanche passado per la testa che el se podeva spostar de un metro
...semprechè i ghe gabbi pensado. Evil or Very Mad
avatar
margherita
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1101
Località : Trieste
Occupazione/Hobby : pittura musica libri
Data d'iscrizione : 27.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ursus

Messaggio Da Giacomin il Gio 3 Mar 2011 - 12:17

da Il Piccolo del 3/3/2011

L'Ursus rompe gli ormeggi Ore di sforzi per salvarlo
La storica gru alla deriva agganciata dai rimorchiatori e trascinata all'Arsenale Evitata la collisione con la Diga vecchia, nella tempesta recuperato anche l'Audax



di Claudio Ernè wTRIESTE Alle 8 di ieri mattina l'Ursus ha rotto gli ormeggi e ha trascinato verso il largo anche il rimorchiatore Audax. Il pontone, che non aveva nessuno a bordo, e così il rimorchiatore, dopo aver lasciato la testata del molo quarto hanno sfiorato senza toccarla l'estremità della Diga vecchia e hanno puntato, sospinti dalle fortissime raffiche di Bora, verso la Lanterna. Altre raffiche li hanno trascinati più al largo, in direzione delle tre dighe che proteggono il vallone di Muggia. Il vecchio scafo, costruito nel 1914 e la gru di 80 metri realizzata al San Marco tra il 1930 e il 1931, hanno miracolosamente evitato ogni ostacolo. Il minimo impatto con una delle dighe avrebbe provocato un disastro: le lamiere si sarebbero aperte e quella che è stata la più potente gru galleggiante del Mediterraneo sarebbe affondata. Paradossalmente da una decina di giorni il sovrintendente ai Beni culturali Giangiacomo Martines ha avviato l'iter per dichiarare il pontone-gru monumento nazionale e ne ha affidato la custodia al sindaco Roberto Dipiazza. La proprietà è invece della Guardia Costiera ausiliaria che ha ricevuto l'Ursus in dono dalla Fincantieri. «Sono stato fino alle 4 del mattino a rinforzare gli ormeggi» afferma il presidente della Guardia Costiera Roberto De Gioia. «Purtroppo nelle ore successive la Bora è cresciuta tanto da strappare alcune bitte. E il pontone ha preso il largo». L'Ursus è comunque scampato anche a questa eccezionale ondata di maltempo e da ieri alle 16, grazie all'intervento dei rimorchiatori della Tripmare, è rientrato in porto ed è stato assicurato con cavi d'acciaio alla banchina dell'Arsenale San Marco, posta sul lato sinistro del grande bacino di carenaggio. È la stessa su cui il pontone aveva lavorato all'allestimento del transatlantico Raffaello, sceso in mare il 24 marzo 1963. Due ore più tardi anche l'Audax che aveva seguito in solitario una rotta diversa, è stato riportato all'ormeggio del Porto Vecchio. Era stato preso al traino due miglia al largo di Grado al rimorchiatore Belrorie, col comandante Mario Callegari. In effetti determinante per il salvataggio dei due scafi è stato l'intervento dei rimorchiatori da seimila cavalli di potenza. Gli unici adatti ad affrontare la tempesta con raffiche superiori ai 140 chilometri all'ora, riuscendo anche trascinare l'Ursus verso il porto, si sono rivelati i rimorchiatori Taur, comandante Mauro Delben, Uran, comandante Riccardo Segarich e Deneb, comandante Franco Piccaro. Hanno lottato contro le raffiche impetuose per più di cinque ore. Un marinaio del Deneb, Mario Sau, è riuscito a fatica a salire bordo dell'Ursus alla deriva da un paio d'ore. Con l'estremità del cavo che aveva portato con sé, è riuscito a tirare un altro cavo d'acciaio, collegando il rimorchiatore al pontone. Sotto sforzo, questo cavo da 88 millimetri si è tranciato di netto e l'operazione ha dovuto riprendere dallo zero. Un secondo cavo ha avuto più fortuna e con l'assistenza degli altri due rimorchiatori l'Ursus è stato riportato lentamente verso la banchina dell'Arsenale San Marco. Unico danno visibile, una striatura sulla prua.


_________________
Tutto passa......meno el bus che te speti.

http://www.rovinj-apartman-soni.com/
avatar
Giacomin
Armator

Numero di messaggi : 2581
Località : Trieste
Occupazione/Hobby : colaudator de poltrone, divani e materassi vari
Data d'iscrizione : 07.01.09

http://triestin.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ursus

Messaggio Da margherita il Gio 3 Mar 2011 - 18:24

E magari el iera solo a rinforzar i ormeggi.......
Sarà......ma no credo......e qualchedun me lo gà ampiamente confermado.
avatar
margherita
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1101
Località : Trieste
Occupazione/Hobby : pittura musica libri
Data d'iscrizione : 27.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ursus

Messaggio Da el gran coboldo il Ven 4 Mar 2011 - 8:39

margherita ha scritto:E magari el iera solo a rinforzar i ormeggi.......
Sarà......ma no credo......e qualchedun me lo gà ampiamente confermado.

.........dela serie:qui lo dico e qui lo nego.
Chi xe sto qualchedun?
Marry Poppins?
avatar
el gran coboldo
primo uficial

Numero di messaggi : 363
Data d'iscrizione : 10.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ursus

Messaggio Da margherita il Ven 4 Mar 2011 - 10:02

Ma dai, me domando come che te gà fato a capirlo.!
avatar
margherita
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1101
Località : Trieste
Occupazione/Hobby : pittura musica libri
Data d'iscrizione : 27.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ursus

Messaggio Da Giacomin il Sab 5 Mar 2011 - 13:10

da Il Piccolo del 5/3/11

Salvataggio Ursus: chi paga il conto?
In arrivo dalla Tripmare una fattura di 30-40mila euro De Gioia: costretti a cederlo se la città non lo vuole



Ha superato una delle più terribili tempeste di Bora degli ultimi trent'anni e ne è uscito quasi indenne con acciacchi insignificanti. Ma ora ben altre nubi si addensano sul futuro dell'Ursus. La Guardia Costiera Ausiliaria, l'associazione "onlus" che ne è proprietaria, dovrà mettere mano al libretto degli assegni per pagare la fattura che la «Tripmare» sicuramente le invierà nei prossimi giorni. Quattro rimorchiatori hanno operato nelle acque sconvolte del golfo per almeno otto ore e sono riusciti a salvare lo storico pontone gru che aveva rotto gli ormeggi assieme al suo "scudiero" il rimorchiatore Audax. A bordo del Deneb, del Taur, dell'Uran e del Belrorie hanno lavorato in condizioni climatiche più che difficili con raffiche a 160 allora e onde alte dai tre ai quattro metri, una ventina di uomini: comandati, direttori di macchina, nostromi e marinai. Ogni rimorchiatore ha consumato con i suoi diesel mediamente un metro cubo di gasolio, circa mille litri; un cavo di traino - 88 millimetri di diametro, 120 tonnellate allo strappo - si è tranciato di netto dopo aver sfregato a lungo sulle lamiere. Ieri "radio banchina" non si è lasciata sfuggire l'occasione per fare i conti dell'operazione salvataggio e ha ipotizzato che la fattura che la "Tripmare" si accinge a spedire, si attesterà tra i trenta e i quarantamila euro. Dalla società del comandante Cattaruzza non arrivano nè conferme, nè smentite. «Stiamo facendo i conti: se ne riparlerà lunedì o martedì». Martedì è l'ultimo giorno di Carnevale ma già oggi Roberto De Gioia, l'ex consigliere regionale patron della Guardia Costiera Ausiliaria è in vena di battute. Quando emerge che la richiesta di pagamento per il salvataggio dell'Ursus e dall'Audax potrebbe anche raggiungere i 30 - 40 mila euro, la risposta è netta. Cristallina. «Mi aspettavo di peggio Siamo una onlus e giocoforza dovremo aprire una sottoscrizione pubblica. Busseremo alle porte di enti pubblici e di privati. Lanceremo appelli. La città sarà messa di fronte a una scelta precisa: se i soldi non arriveranno saremo costretti, con immenso dolore e rimpianto, a mettere in vendita l'Ursus,: tremila tonnellate d'acciaio valgono qualcosa anche per le fonderie. E' da tempo che cerchiamo una soluzione per salvare uno dei principali monumenti dell'archeologia industriale della città. I risultati non sono stati molto lusinghieri. Parole e tante pacche sulle spalle, impegni e soldi pochi. Ora è venuto il momento delle scelte. Trieste vuole veramente che l'Ursus sia suo e che possa essere visitato come accade a Genova per un altro pontone gru, il Langer Heinrich costruito nel 1915, un anno dopo la nascita del nostro?»

_________________
Tutto passa......meno el bus che te speti.

http://www.rovinj-apartman-soni.com/
avatar
Giacomin
Armator

Numero di messaggi : 2581
Località : Trieste
Occupazione/Hobby : colaudator de poltrone, divani e materassi vari
Data d'iscrizione : 07.01.09

http://triestin.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ursus

Messaggio Da margherita il Sab 5 Mar 2011 - 17:50

Adesso son proprio curiosa de veder come anderà a finir, no basterà
parole , salterà fora se veramente se ghe tien all'Ursus o no.
avatar
margherita
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1101
Località : Trieste
Occupazione/Hobby : pittura musica libri
Data d'iscrizione : 27.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ursus

Messaggio Da borin il Sab 5 Mar 2011 - 18:32

ma chi xe el proprietario del Ursus, al momento?
voi, personalmente, quanto fussi disposti a offrir se i fa una sottoscrizion, che i diseva anche quel.
avatar
borin
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1519
Data d'iscrizione : 10.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ursus

Messaggio Da margherita il Dom 6 Mar 2011 - 10:04

Xe la Guardi a Costiera Ausiliaria che xe un'associazione "onlus", che vivi
de donazioni ......e par che finora nissun gabbi mosso gnanche un cent.
avatar
margherita
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1101
Località : Trieste
Occupazione/Hobby : pittura musica libri
Data d'iscrizione : 27.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ursus

Messaggio Da leonardo il Lun 7 Mar 2011 - 14:57

Nessuna meraviglia se Le autorità Triestine non si muovono per salvare o salvaguardare l'URSUS. Rientrà nella normalità della mentalità dei politici locali quella di lasciarsi scappare o veder portare via qualcosa di importante per poi piangere. La storia di questa città è piena di "furti" legalizzati. C'è un (per me )famoso e bellissimo librodal titolo : La mamma torna e i figli se ne vanno. Libro che sottolinea in maniera semplice ma eloquente del degrado che Trieste ha dovuto subire dal dopoguerra ad oggi.A buon intenditor..... Uno come me che ha avuto modo di lavorare con l'URSUS pensa che lasciare in balia dell'inerzia politica e istituzionale un simbolo di questa cittè sarebbe un delitto. A qualcuno forse fa male agli occhi , personalmente farebbe male al cuore.
avatar
leonardo
terzo uficial

Numero di messaggi : 58
Località : trieste
Occupazione/Hobby : far passar el tempo meio che posso
Data d'iscrizione : 30.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ursus

Messaggio Da Giacomin il Ven 25 Mar 2011 - 17:50

NEREO FURLAN: EL SALUDO DELL'URSUS



Nereo Furlan, poeta ed artista giuliano, ha voluto interpretare i pensieri del pontile Ursus, "fuggito" a zonzo per il golfo poche settimane orsono a causa della bora.
"Iero ormeggiado come consuetudine per un ponton de simile tonellaggio... solo che, se proprio non savè, i cavi che me guantava in banchina, a poppa e a prua,forsi iera più veci de mi...... marzi e assolutamente poco sicuri, in tiro no se podeva metterli perchè i miei veci vericei non funzia più.... e dopo che da anni se ghe fa notar questo alle autorità, come sempre nissun me ga cagà..... e poi sufiava, sufiava sai...
In compenso ve go fatto ciapar paura...... alla fine cossa go fatto?? un giretto.... niente de più... volevo solo veder se adesso qualchedun me da una man.... purtroppo, come al solito, nella mia vecia Trieste, se no se fa qualcosa de eclatante, nissun se preoccupa de niente! Ga manca poco che beco Gigi Rizzo in pien... e me son fatto anche un sacco de lividi e un poche de macade, ma forsi ga valso la pena, perchè adesso i disi che i me trova un do lire per farme un piccolo lifting. Me sento comunque, de ringraziar i miei amici de sempre, i rimurci, quei che me xe vinudi a cior, e i ormeggiatori, me ricordo in testada del settimo che iera sai mar... ma tutti lori con spirito de abnegazion e piaser de far el loro lavor i xe saltai su e me ga accompagnà la, dove son nato!
Per mi xe sta bel star un pochi de giorni al San Marco, ma onestamente me piasi sai de più star la del molo quarto... la, me vedi tutti.... poi in quel contesto podessi anche diventar una sorta de collegamento per tante robe che i fa sulle nostre belle rive....
Volevo anche ringraziar el Sindaco per le bele parole che el ga dito nei miei confronti.. Son vecieto e me ne vanto.... ma fin che resto a galla nissun poderà mandarme via de questa mia bela Trieste che me ga visto nasser... e che probabilmente gavessi piazer che una sua simile creatura sia ancora in giro e sia ancora un vanto per tutta la città!
Grazie Muli..... Se vedemo presto!!"


_________________
Tutto passa......meno el bus che te speti.

http://www.rovinj-apartman-soni.com/
avatar
Giacomin
Armator

Numero di messaggi : 2581
Località : Trieste
Occupazione/Hobby : colaudator de poltrone, divani e materassi vari
Data d'iscrizione : 07.01.09

http://triestin.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ursus

Messaggio Da nonapicia il Sab 26 Mar 2011 - 7:32

Cocolo articolo....
avatar
nonapicia
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1897
Località : Trieste - Venezia Giulia - Italia
Occupazione/Hobby : star in pase, far qualche foto e leger
Data d'iscrizione : 11.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ursus

Messaggio Da nonapicia il Sab 26 Mar 2011 - 8:05


eccola qua, l'Ursus, insieme ale altre....
avatar
nonapicia
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1897
Località : Trieste - Venezia Giulia - Italia
Occupazione/Hobby : star in pase, far qualche foto e leger
Data d'iscrizione : 11.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ursus

Messaggio Da borin il Sab 26 Mar 2011 - 10:28

38 mila euro, costerà la sua scampada. ma no se sa chi pagherà.. temo Pantalon
avatar
borin
aspirante capitano de coperta

Numero di messaggi : 1519
Data d'iscrizione : 10.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ursus

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum